martedì 16 aprile 2019

L' UMANOIDE

Parlando di film figli di Guerre Stellari (ma brutti), non si può dimenticare questo con ben tre star dell'universo bondiano: Richard Kiel (Squalo il killer coi denti d'acciaio), e le bond girls Barbara Bach e Corinne Clery (da ricordare anche per Histoire D'O). Qui tutto trasuda Star Wars, dai costumi alle ambientazioni e scenografie; abbiamo persino i droidi e il "cattivodinerovestito". La differenza è che le facce del buonanima Kiel fanno morire dal ridere, come pure la sceneggiatura. Chissà cosa gli hanno raccontato ad Ennio Morricone per fargli comporre la soundtrack? Solita balla del "vedrai che filmone che viene fuori" e giù tutti a ridere!!!

Nessun commento:

Posta un commento