mercoledì 14 agosto 2019

RAMONES

Cosa succede se il punk inglese incontra la surf music americana? Potrebbe essere così che nascono i Ramones, band newyorkese collocata nel settore punk nato coi Sex Pistols, ma molto più vicina al pop di quanto si possa immaginare incontrandoli in qualche vicolo per la prima volta.
Certo il loro aspetto li rende più simili a Sid Vicious che a Brian Wilson, ma appena partono con il loro "one, two, three, four" ti accorgi che la loro musica sa di spiagge e corse in motocicletta,
cioè temi molto diversi dalle invettive contro la monarchia lanciate dal gruppo di Johnny Rotten.
Rockaway Beach, Sheena Is A Punk Rocker, Blitzkrieg Bop, Surfin'Bird, Rock'n Roll High School sono alcuni titoli che evocano queste atmosfere.
Altri brani invece parlano anche di teenagers lobotomizzati, di famiglie dalla dubbia moralità, di idioti totali e altri ancora sono addirittura ballad romantiche, giuro.
Toccarono l'apice della popolarità e le zone alte delle classifiche negli anni 80 con End Of The Century, prodotto da Phil Spector che si azzardò a condire un po'troppo il loro sound aggiungendo violini e sezioni di fiati, scontentando un po'i fans più puri.
Bisogna dire però che i quattro ragazzi avevano sempre avuto quel sound nel sangue perché in ogni disco precedente avevano sempre incluso almeno una cover degli anni 50, quindi Phil non aveva fatto altro che evidenziare la loro passione per la musica retrò. Comunque dal vivo gli stessi brani continuavano ad essere eseguiti con un semplice trio di chitarra, basso e batteria a velocità fulminanti, come hanno continuato poi nei dischi successivi. Una curiosa curiosità è che ogni elemento della band assumeva il cognome Ramone, ma non erano assolutamente fratelli. E prossimamente potrebbe arrivare un biopic tratto dal libro I Slept With Joey Ramone scritto dal fratello (quello vero) del frontman. Inutile dire che sarà una delle mie prossime visioni al cinema.



2 commenti:

  1. Ma quanto gli si vuole bene a 'sti ragazzi??
    E quanto dava gusto i primi tempi col gruppo a suonarne le cover...semplici canzoni che ti facevano sentire bene, divertenti e ci voleva poco ad impararle!! 🥰 Facevamo Havana affair, Rockaway beach, Blitzkrieg bop 😊😊

    RispondiElimina
  2. Sempre amati, e anche visti dal vivo. Spettacolo molto scarno (Joey non si muoveva di un passo e nemmeno gli altri), ma tanta energia che ti davano quei pezzi si fa fatica a ritrovarla nei prodotti odierni.

    RispondiElimina