venerdì 15 gennaio 2021

MANESKIN - VENT'ANNI (E UN ADDIO AD UN CANTAUTORE CHE RICORDO SOLO IO)

 Oggi un post tutto di musica. Innanzitutto mi fa molto piacere trovare in crescita questi Maneskin usciti da X-Factor e soprattutto più rivolti ai testi in italiano rispetto ai loro esordi, tant'è che quest'anno sono in gara al Festival Di Sanremo, il primo a norma Covid, senza dubbio una bella sfida (o anche sfiga, certo) per Amadeus. Ecco anche le foto promozionali di Oliviero Toscani che li ritraggono "nature"


per presentare l'intensa ballad arrivata verso la fine del 2020 dal titolo VENT'ANNI


esattamente come una vecchia e strafamosa canzone di Massimo Ranieri che è stata riproposta lo scorso anno insieme a Gianni Morandi nella prima puntata dello SPETTACOLO SU RAI3 del cantante napoletano (disponibile su RaiPlay) andato in onda durante le ultime battute dello scorso anno. Invece qui con i Maneskin si tratta di un pezzo tutto nuovo con echi di Red Hot Chili Peppers, improvvise aperture armoniche e un bel solo di chitarra. Direi che Damiano è quasi pronto ormai per mollare la band come è successo a Lunapop e The Giornalisti... scherzo eh... ma nemmeno poi tanto, perché il mondo delle case discografiche (quelle grosse, le cosiddette Majors) funziona sempre così, c'è poco da fare... E a proposito del famoso Festival colgo anche l'occasione per un ultimo saluto a Francesco Magni, cantautore brianzolo che vi ha partecipato nel 1980 con VOGLIO L'ERBA VOGLIO,

una canzone carica di satira su politica, femminismo e quant'altro sullo stile del miglior Rino Gaetano. Francesco, che, già in quella decade dominata dalla New Wave laccata e patinata, dimostrava molto più della sua vera età, è scomparso pochi giorni fa a 71 anni per un tumore e magari me lo ricordo solo io... mi scuso per la qualità del video, ma purtroppo la tv in quegli anni era ancora distante anni luce dal 4K...

Addio Francesco e in bocca al lupo a Damiano & Co.


8 commenti:

  1. Quel cantautore non lo conoscevo, comunque mi dispiace.. per i Maneskin, sono molto curioso di vedere quello che combineranno a Sanremo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un Sanremo tutto votato alle nuove leve eccetto un paio di nomi tipo Orietta Berti🤔. Che comunque è simpatica ed ha tuttora una voce stupenda.

      Elimina
  2. Ma sai che l’avevo già sentita ...non troppo spesso a dire la verità.
    Su quelle radio tipo Easy Network che programmano roba vintage.
    Ma l’ho sempre associata a Ivan Graziani, chissà perché.
    Non sapevo fosse sua di Francesco Magni che purtroppo non conoscevo.
    Mi spiace per la sua morte.
    I Maneskin mi piacciono un sacco.
    Non credo che Damiano da solo funzionerebbe come funziona assieme al resto del gruppo.
    Vent’anni è stupenda.
    Piacciono di più anche a me quando cantano in Italiano.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti io scherzo, però è già successo più volte, e ti posso aggiungere anche gli 883, nati come duo, ma Repetto non serviva granché se non a scrivere i testi dei primi dischi.

      Elimina
  3. Orietta Berti sarà la sorpresa del Festival😃

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti anticipo che presto arriverà un post proprio su Orietta😀

      Elimina
  4. Finalmente si risentono, secondo me funzionano proprio perché non stanno ovunque... escono fuori quando necessario, non fanno showbiz ma musica, o ci provano.
    Al di là di Marlena e ragazzinate varie, pare siano cresciuti.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai anche Marlena non era male. Certo non sono i Litfiba ma sono bravi😀

      Elimina

NOMADLAND E MINARI: DUE PREMI OSCAR 2021 STRANAMENTE COLLEGATI DALLA MUSICA

 Eccomi qui dopo la visione dei due film che hanno portato a casa l'Oscar nell'edizione più recente della manifestazione: Nomadland ...