venerdì 26 luglio 2019

LE FANTASTICHE AVVENTURE DELL' ASTRONAVE ORION

La fascia preserale di Rai 2 propose verso la metà degli anni 70 questa serie tedesca composta da pochi episodi e in bianco e nero. Scenografie ed effetti speciali molto alla buona. La plancia di comando della nave composta da rubinetti, ferraglia varia, compreso un ferro da stiro, e il soffitto ricoperto con bicchierini di plastica sono un capolavoro. Plot molto semplice. Alieni cattivi chiamati Frogs, probabilmente per il loro aspetto traslucido, e base sottomarina dalla quale decollava la nave spaziale lasciando una scia di bollicine ottenute con pastiglie di Alka Seltzer (giuro). Ma il momento cult della serie è l'indimenticabile balletto (buffissimissimo) nella cupola sommersa che fungeva da sala relax.

I personaggi erano ben delineati e nel giro dei pochi episodi si entrava già in empatia con loro; inoltre il comandante McLane ricordava molto da vicino il Kirk di Star Trek, anche fisicamente.

Nessun commento:

Posta un commento

NOMADLAND E MINARI: DUE PREMI OSCAR 2021 STRANAMENTE COLLEGATI DALLA MUSICA

 Eccomi qui dopo la visione dei due film che hanno portato a casa l'Oscar nell'edizione più recente della manifestazione: Nomadland ...