mercoledì 11 novembre 2020

QUANDO LA PUBBLICITÀ NASCONDE UNA BESTEMMIA, MA SE NE ACCORGONO TUTTI TRANNE...

 Si sa, a volte una battuta un po' oltraggiosa tra amici genera risate, perché è normale, ma non è detto che messa pubblica sui giornali abbia lo stesso effetto, anzi...


Deve essere nata più o meno così questa pubblicità apparsa su parecchie testate giornalistiche.
Inutile dire che dopo varie proteste è stata rimossa, e forse anche l'autore così creativo è stato rimosso dal suo posto di lavoro...

4 commenti:

  1. Il direttore del giornale si è scusato :) Mi chiedo però se ci sia qualcuno che controlli le pagine!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci dovrebbe essere un correttore di bozze o qualcosa del genere. Ma chissà? Magari per lui andava bene🙄

      Elimina
  2. Dico la mia: io bestemmio.
    Ma penso ci siano delle cose che devono restare al di fuori di queste cose... Un giornale (e non credo che non lo sapessero, eh!) perde davvero di eleganza e credibilità, nonché di classe, con una cosa così (peraltro la pubblicità in questione è oggettivamente brutta, graficamente pacchiana).

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si e il cane pare fatto apposta per provocare il gioco di parole. Non è sicuramente un caso.

      Elimina

NOMADLAND E MINARI: DUE PREMI OSCAR 2021 STRANAMENTE COLLEGATI DALLA MUSICA

 Eccomi qui dopo la visione dei due film che hanno portato a casa l'Oscar nell'edizione più recente della manifestazione: Nomadland ...