martedì 16 aprile 2019

KRULL

Film del 1983 per la regia di Peter Yates. Un altro prodotto sulla scia di Star Wars che in quell'anno concludeva la prima trilogia. Difatti si vedono laser e spade, cattivi oscuri e astronavi, vecchi saggi e principesse, ma sarà il più grande fiasco della Columbia Pictures. Cosa non funziona? Praticamente tutto a partire dai commenti musicali assolutamente fuori luogo che sembrano buttati lì a caso; e pensare che l'autore è James Horner. Poi ci sono scenografie fintissime che manco alla Melevisione si vedevano, sgherri del villain ridicoli nei movimenti goffi e armature di palese vetroresina; ma forse questo è colpa del raggioblu che fa vedere i particolari fino i più piccoli, mentre all'epoca forse al cinema si notava meno la fintezza di tutto. Nel cast ci sono due simpatiche sorprese cioè due giovani Robbie Coltrane e Liam Neeson ancora lontani da Hogwarts e Taken. Preso dal set di Star Wars, Derek Meddings si è occupato di far volare la fortezza del cattivone esattamente come la nave di Darth Vader, difatti l'entrata in scena del vascello è identica e pure imbarazzante. Dopodiché il film si snoda tra situazioni quasi senza senso come se gli sceneggiatori pescassero a caso cosa gli facciamo fare adesso... Per certi versi ricorda persino il terribile Scontri Stellari di cui ho già parlato in altro post. Ma vale comunque una visione per farsi due risate e per capire come NON fare un film.
https://youtu.be/VMY7gzx9SHA

Nessun commento:

Posta un commento

NOMADLAND E MINARI: DUE PREMI OSCAR 2021 STRANAMENTE COLLEGATI DALLA MUSICA

 Eccomi qui dopo la visione dei due film che hanno portato a casa l'Oscar nell'edizione più recente della manifestazione: Nomadland ...