venerdì 4 dicembre 2020

UN GIOVEDÌ SERA PIENO DI MUSICA IN TELEVISIONE... POSSIBILE?

 Capita di rado, ma capita anche che ci sia così tanta musica in tv da avere l'imbarazzo della scelta per cui ricorri al pratico zapping per seguire un po' tutto. Ieri, mentre su Sky andava in onda la semifinale di X-Factor, di cui non parlerò per non spoilerare nulla sulle eliminazioni nel caso qualcuno la veda solo in differita su Tv8,


su Raiplay si poteva vedere Claudio Baglioni che presentava il suo nuovo disco a Radio2 (che ora ha anche il suo canale televisivo), nell' auditorium di Via Asiago, tra racconti e aneddoti di vita vissuta. Mi è sempre piaciuto Claudio fin dall'inizio quando era soprannominato Agonia per il suo modo di porsi non proprio gioviale, ed ho seguito praticamente tutta la sua carriera, compresi i maxiconcerti negli stadi e all' Arena Di Verona, soffrendo anche un po' per certe modifiche agli arrangiamenti dei suoi classiconi, ma tant'è... son cose sue e ne può fare quello che vuole. Poco importa se il nuovo singolo IO NON SONO QUI


assomiglia tanto, ma tanto tanto a Mille Giorni Di Te E Di Me, il suo stile è così e resta Claudio, sempre. Contemporaneamente su Rai3 è iniziato lo show al Sistina di Massimo Ranieri, rimandato di una settimana a causa della scomparsa di DIEGO ARMANDO MARADONA che ha inevitabilmente catalizzato l' attenzione dei media del mondo intero. Certo fa effetto vedere un teatro con le poltrone completamente vuote (e temo che porrebbe essere così anche la prossima edizione del Festival Di Sanremo che Amadeus sta già preparando con le nuove proposte), eccetto una decina di persone, che comunque fanno parte dell' entourage, ad applaudire le prodezze canore di Massimo e i suoi ospiti come Morandi e Sangiorgi. Proprio con Giuliano, Ranieri ha mostrato un po' il fiato corto su Meraviglioso, ma sui suoi pezzi e nel duetto con Gianni si era già distinto alla grande poco prima, confermato da Morandi che lo accusava simpaticamente di "pugnalarlo" facendogli cantare certi passaggi. Con Massimo si passeranno altre tre serate tra ricordi e musica. Se vuoi. E se non vuoi scanala pure o fai binge watching delle tue serie sulle piattaforme streaming, che tanto la scelta sta diventando infinita, per fortuna. Basta solo saper evitare i prodotti pacco e magari la blogosfera può aiutare anche in questa difficile scelta. Perlomeno a me è servito parecchie volte seguire i pareri degli altri bloggers che mi hanno fatto conoscere anche cose di cui ignoravo l'esistenza. Meglio così, no?

5 commenti:

  1. Ciao, sempre nel pezzo... ieri sera cosa ho visto? Ah, si, niente musica ma Piazza pulita su LA7, mentre scrivevo, un orecchio lì, di sottofondo.
    Ami la musica e sei molto attento alle ricorrenze, anch'io.
    Oggi 1980 si scioglievano i Led Zeppelin. Sono abbastanza capra sull'argomento, ho navigato un'ora per ascoltare brani che non mi erano sconosciuti, anzi....
    Tutto questo per chiederti se li conosci, se ti piacciono, e magari se avrai voglia di farci un post. Grazie scusa se mi sono permessa, ma la musica la conosci, la mia vuole essere una richiesta.
    Qua neve, buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente si che conosco i Led Zeppelin e ti posso anticipare che saranno citati proprio in un post nei prossimi giorni. Proprio da protagonisti invece no, non ho ancora fatto un post su di loro, ma direi che è doveroso dopo tale gentile richiesta. Intanto grazie per essere una fedele lettrice😊

      Elimina
    2. Io ringrazio te e attendo 🤗

      Elimina
  2. Beh, quello di Baglioni mi sarebbe piaciuto, almeno per il format utilizzato...^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era molto confidenziale, come averlo lì in salotto😀

      Elimina

FESTA DELLA MAMMA

 Oggi è la festa della mamma e mi voglio mettere su una canzone che si chiama proprio così, madre, cioè  MOTHER dei Pink Floyd, anche se la...