domenica 4 agosto 2019

KISS PHANTOMS


Qual è la band più bistrattata dalla critica, ma letteralmente adorata dai fans? Senza dubbio i Kiss di Paul Stanley e Gene Simmons, i membri fondatori originali che ancora oggi portano in giro uno show a base di fuoco e fiamme, chitarre sacrificate e sangue come se piovesse (e come sono in forma nonostante l'età). Fatto sta che però uno scheletro nell'armadio lo tengono pure loro. Era il 1978 e i quattro, dopo essere stati anche immortalati in una serie di fumetti Marvel, 

vengono coinvolti in un film realizzato dalla Warner Bros. e prodotto da Hanna & Barbera per la tv. Erano i quattro membri originali con Peter Criss ed Ace Freheley, ma gli unici entusiasti di fare sta cosa erano Paul e Gene; difatti Ace disertò le riprese più volte (anche a causa di sbornie eccessive) al punto che in alcune scene venne sostituto da una controfigura, tanto sotto il trucco e il costume chi se ne accorgeva? Inoltre non aveva quasi battute da recitare... Il risultato finale era una roba talmente brutta che è difficile descriverla a parole, ma in breve il soggetto era stato preso da una delle avventure preparate per il cagnolone Scooby Doo e la banda di simpatici investigatori del mistero, riadattandolo in modo da farci entrare la rockband e inserendo spezzoni dei loro concerti (che alla fine erano l'unica cosa buona del film). In Italia venne chiamato Kiss Phantoms, ma il titolo originale era Kiss Meets The Phantom Of The Park

o anche Attack Of The Phantoms, e arrivò addirittura nei cinema dopo il grande botto discotecaro di I Was Made For Lovin'You, tanto che per l'occasione vi incollarono anche il videoclip della canzone, anche se non c'entrava nulla, tra quell'accozzaglia di effetti speciali imbarazzanti e recitazione non esattamente da oscar.
Forse Ace non era poi così ubriaco quando si diceva contrario ad imbarcarsi in un progetto simile...

10 commenti:

  1. Adoratore dei Kiss, presente!!
    E possessore del suddetto "film" (mmpffhuaha) compreso in uno dei cofanetti "Kiss History"!
    È verooo le controfigure di Peter & Ace e pure ridoppiati 😂😂😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come disse Ace... Awk!!! (La capiscono in pochissimi... ma Kissenefrega

      Elimina
    2. Huahah ti immagini la scena dietro le quinte: "Leggi il copione Ace!" "Dove? -singhiozzo da 'mbriaco- Dove c'è scritto Awk?"
      Ma ricordi l'intervista del '79 o dell'80 -non ricordo da chi- dove c'era Ace palesemente ubriaco che rideva isterico col pitch altissimo e Gene Simmons che lo guardava di taglio che se avesse potuto ammazzarlo all'istante lo avrebbe fatto!!

      Elimina
    3. No, non ricordo quell'intervista. Comunque il film sarà anche una roba tremenda, però mi sono divertito lo stesso a vederlo, per amore (anch'io) verso la band, che se ti piace gli puoi perdonare anche una tamarrata cosi. Che poi loro son già tamarri in partenza 😂😂😂

      Elimina
    4. Idem, caro Bobby!! 😄😄
      Ecco l'intervista che ti dicevo!!
      A me sembra (ma è forse solo un'impressione mia) che a un certo punto Gene Simmons si comincia un po' a stufare della situazione sguaiata che si viene a creare 😄

      Elimina
    5. Per curiosità: dei loro album "solisti" qual'è quello che ti piace di più?

      Elimina
    6. Bella domanda Dave. Certo si tratta di 4 dischi molti diversi fra loro e soprattutto diversi da un tradizionale album dei Kiss.
      Paul merita una menzione speciale se non altro perché ha scelto di mettere tutti pezzi inediti, nessuna cover come invece hanno fatto i compagni. Il risultato complessivo mi ricorda vagamente le sonorità dei Boston, però qualche falsetto in meno non sarebbe stata una brutta idea.
      Peter invece sembra che segua le impronte rock'n'roll dell' Elton John di Saturday Night's Alright For Fight, ma con meno capacità, e la ballata Beth (da Destroyer) lo conferma perché a me sembra una canzone con un buon arrangiamento, ma forse non è ben rifinita nella melodia; parere personale eh... le classifiche di vendita dicevano il contrario.
      Ace, se ricordo bene, è quello che ha venduto di più in questa avventura solita dei Kiss; sarà perché il sound del disco ricorda molto da vicino band come i Led Zeppelin e rockers similari; d'altronde è la chitarra solista del quartetto.
      Gene però è quello che preferisco per la scelta di arrangiamenti stile Beatles e anche qualcosa alla Meat Loaf (ovvero Jim Steinman, l'autore delle canzoni eseguite dal corpulento cantante) in quei cori botta e risposta.

      Elimina
    7. Riguardo a quell'intervista, ho letto qualcosa in giro e Gene era davvero furioso per il comportamento di Ace. Anzi si parla di un vero e proprio diverbio/rissa dietro le quinte.

      Elimina
    8. Ariecchimeee! Soso stato via per qualche giorno...via dalla rete in realtà perché sono rimasto a casa! Mi hanno detto di andare in ferie un giorno prima così non ho prenotato da nessuna parte né fatto un cacchio!

      Comunque... Sai che ci avrei scommesso che avresti scelto quello di Gene? Data la tua grande apertura negli ascolti musicali! 😊😊
      Il mio preferito è quello di Paul Stanley seguito a ruota da Ace Frehley, poi qualche ottimo spunto su quello di Peter Criss.
      Di quello di Gene Simmons mi piace giusto Radioactive, le altre l'ho sempre trovate un po' strane per i miei gusti 😁😁 forse ammetto di averlo ascoltato poco...

      Per la faccenda dell'intervista daiii a un certo punto si vedeva troppo che Gene se avesse potuto gli avrebbe torto il collo ad Ace! Non mi stupisce affatto il successivo "diverbio" 🤭🤭🤭

      Elimina
    9. Il punto debole di Gene sono i testi. Se li ascolti bene sono proprio banali. Mentre in coppia con Paul si aiutano l'un l'altro.

      Elimina

GLI STATUS QUO PERDONO IL LORO BASSISTA E FONDATORE

 Chi non conosce e chi non ha ballato quella canzone, forse la più salterella del mondo, cioè quella che porta il titolo di  WHATEVER YOU WA...