lunedì 4 gennaio 2021

THE MIDNIGHT SKY, SCI-FI ECOLOGISTA CON IL CARO "VECCHIO" GEORGE

 Non so voi, ma a me il nome Barbeau fa ricordare sempre una certa attrice musa di John Carpenter, che però ricordiamo anche come sexy pilota di Lamborghini in QUESTO FILM dove Carpenter non c'entra; eppure l' osservatorio che porta quel nome esiste veramente al Circolo Polare Artico ed è presente in questa pellicola diretta ed interpretata da un George Clooney invecchiato, dimagrito e malandato per esigenze sceniche e assolutamente credibile nella parte del malato terminale che ormai non ha più nulla da perdere.


Detto ciò, sinceramente non comprendo tutto l'accanimento mediatico contro questo film che viene criticato ovunque in mille modi e per vari motivi, tipo la data che è uguale a quella del secondo Blade Runner, le scene nello spazio identiche a Gravity di Cuaron e via così. Non capisco di cosa si voglia accusare Clooney se non di aver tratto qualche ispirazione visiva, anche perché comunque la sceneggiatura è tratta da un romanzo, per cui la storia era già scritta. A me le quasi due ore del film sono passate benissimo grazie anche ad una fotografia meravigliosa che regala ad ogni fotogramma una rara perfezione d'immagine persino nelle scene in mezzo alla tormenta. E poi chissenefrega se il finale è un po' come QUELLA FAMOSA CANZONE di Max Gazzè (attenzione!!! Potrebbe essere un po' uno spoiler). Purtroppo non si può dire altro per non spoilerare davvero gli eventi, per cui consiglio la visione e fatevi anche voi buggerare piacevolmente da alcuni particolari messi lì apposta per farvi pensare una cosa che poi alla fine si rivelerà un'altra. E se per caso vi piace pure Neil Diamond, si ritrova con piacere anche una sua famosa canzone. Francesco Pannofino poi fa come sempre un ottimo lavoro in lingua italiana...
Cosa volete di più? Un Nespresso?
What else?

8 commenti:

  1. Infatti ne avevo letto stroncature, tanto che non pensavo di guardarlo, benchè mi piaccia molto Clooney. Mi sa che mi hai fatto cambiare idea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se lo guardi mi piacerebbe poi sapere anche il tuo parere sul tuo blog.

      Elimina
  2. preferisco un caffè con la moka, comunque non so niente di questo film (che novità, per me devono passare almeno dieci anni per rendermi conto di quali sono le novità)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Boh... la critica gli ha dato contro. Per me è un bel film

      Elimina
  3. Ce l'ho in lista comunque perché Clooney mi è sempre piaciuto molto ma fino adesso avevo sentito solo critiche negative. Ora però tu mi ridai la speranza di vedere un bel film, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me lo è, ma sai che a volte ho gusti strani😀

      Elimina
  4. Anch'io non capisco tutte queste critiche. Certo, non si tratta di un capolavoro, ma finale a parte, a me, amante della fantascienza classica, non è dispiaciuto.

    RispondiElimina

SI VIVE UNA VOLTA SOLA... MA SOLA NEL SENSO DI "SOLA"?

 La "sola" è la fregatura che ti viene rifilata dal gaglioffo di turno con la chiara intenzione di turlupinarti. Al che, dopo aver...