mercoledì 3 luglio 2019

GOOD OMENS


Neil Gaiman firma un'altra serie in onda su Prime Video. Toni decisamente meno cupi di American Gods, anzi si vira sulla commedia grazie a due attori fantastici (ma poco considerati):  David Tennant, ex Doctor Who (uno dei migliori del reboot) e anche Kilgrave in Jessica Jones, e Michael Sheen, un attore sul quale sarebbe il caso di aprire un post a parte in quanto visto in moltissimi film, ma sempre con un aspetto totalmente diverso, dall'atletico Lucian di Underworld, al compassato Tony Blair, fino a questa serie dove veste i panni dell' Angelo cicciotto e goffo. Tennant invece è Crowley un diavolo tentatore, anzi IL DIAVOLO che sotto forma di serpente tentò Adamo ed Eva con la famosa gag della mela. Ma lui, come tutti i diavoli è un Angelo caduto nel lato oscuro (dove l'ho già sentita?), e comunque è rimasto amico con Aziraphale (Sheen) e più di una volta nel corso dei secoli si sono trovati a darsi manforte uno con l'altro per risolvere pasticci più o meno gravi, come si vede nel terzo episodio in flashback. Questa volta però il pasticcio è bello grosso perché cercano di scongiurare la venuta dell'Anticristo e la conseguente Apocalisse. Pare che in America qualche associazione religiosa non abbia gradito molto l'ironia vagamente sacrilega che pervade la serie, al punto da chiederne a Netflix la cancellazione (ma è su Prime LOL).
Per conto mio invece è vivamente consigliato a chi non si fa troppe menate su codesti temi.
E poi quando nella soundtrack ci sono i Queen... 
Dal romanzo di Gaiman con Terry Pratchett, Buona Apocalisse A Tutti, per chi volesse anche farsi una lettura estiva sotto l'ombrellone.

Nessun commento:

Posta un commento

ADDIO A NED BEATTY

 Ci lascia ad 83 anni Ned Beatty, attore visto in un sacco di film, ma che tuttavia forse non ha mai avuto la popolarità tale da rimanere im...