martedì 17 novembre 2020

L' ANIMA GEMELLA

 Dal passato oggi rievoco un film italianissimo che parla di sortilegi e non è Fantaghirò.


L' Anima Gemella, ambientato ai giorni nostri, racconta di una ragazza (Valentina Cervi) non brutta ma nemmeno bellissima, e comunque con un caratteraccio insopportabile che non gioca a suo favore, che invidia di brutto la cugina che invece è carinissima e dolce (Violante Placido... e vorrei vedere...) e sta con un ragazzo che lei avrebbe dovuto sposare con un matrimonio organizzato, senonchè il giorno delle nozze lui la abbandona per scappare appunto con la cugina. Così, come nelle favole, riesce a farsi fare un sortilegio da una vecchia fattucchiera che la trasforma nell'altra, che nel frattempo viene rapita e nascosta. Il fidanzato si ritrova così davanti la ragazza odiosa che però ha preso le fattezze della sua amata, ma presto si accorge che qualcosa non va perché il carattere burbero e antipatico è rimasto lo stesso anche con il nuovo aspetto. A complicare le cose ci pensano anche i genitori e i fratelli dell' ex promessa sposa che non la trovano più e minacciano di morte il ragazzo perché pensano che sia responsabile in qualche modo della sua sparizione. La ragazza rapita, quando apprende che il suo ragazzo è in pericolo, accetta di farsi trasformare nell'altra, pur sapendo che l' incantesimo è irreversibile e resterà per sempre con quell' aspetto, per poter dimostrare alla famiglia che colei che stanno cercando è viva e vegeta. Il finale non lo spoilero se vi capiterà di vederlo, perché è un film delizioso con un grande Sergio Rubini scatenato nella parlata pugliese e nella regia. Perché anche certi film italiani possono essere carini e non solo dei cinepanettoni.

2 commenti:

  1. Non lo avevo mai sentito! Ma ci sono gli effetti speciali da Paperissima e la recitazione terrificante come in Fantaghirò? Perché se è fatto troppo bene il film non c'è gusto... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no anzi, gli effetti speciali ci sono quanto basta. Niente CGI farlocca. Non è certo un capolavoro ma è carino.

      Elimina

ADDIO ALLA FIDANZATA DI SPOCK

 È morta a Los Angeles Joanne Linville, 93 anni, attrice con una carriera prettamente televisiva (i film a cui ha partecipato si contano sul...