sabato 28 novembre 2020

LONDON GRAMMAR - BABY IT'S YOU

 Oggi si parla di musica sofisticata con i London Grammar che giocano tra l'elettronica (ma anche chitarra e batteria vere) e la voce suadente di Hannah Reid.


Un po' come i Morcheeba di un tempo, ma con più calma perché qui tra un disco e l'altro passano diversi anni, oppure come i Melancholia di X-Factor ormai eliminati, ma senza tutto quell' urlare di Benedetta (che però nel loro genere ci sta). E comunque il tempo trascorso dal disco precedente si sente che è stato utilizzato per creare un prodotto ben rifinito. Senz'altro un' ottima alternativa all' ossessivo rap autotunato e gli emuli di Achille Lauro che stanno sbucando ovunque; lui è geniale, ma i cloni no, eppure sono in tanti. Videoclip di Baby It's You disponibile in versione doppia.

https://youtu.be/BlK9a-ccrLY

A voi la scelta a seconda del gusto, ma tanto la canzone è identica, e in ogni caso, buon ascolto.

2 commenti:

  1. Veramente molto molto bravi.
    Musica un po' ricercata, vero, rispetto gli standard attuali...!^^
    Secondo video più carino, per me.

    Moz-

    Moz-

    RispondiElimina

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

CINEMA, DISCOTECA E GIORNALISMO IN LUTTO

 Anche oggi purtroppo ci sono degli addii in campi e situazioni molto diverse, partendo, per esempio con Dabney Coleman, 92 anni e attore st...