mercoledì 10 marzo 2021

EMMA (NO, NIENTE PAURA... NON LA CANTANTE MARRONE)

 Beh il titolo del post non vuole esser razzista, sia chiaro, ci mancherebbe con tutti quei problemi in famiglia che hanno avuto pure Harry e Meghan per il colore epidermico del nascituro (incredibile nel 2021, ma è così). Probabilmente a Buckingham Palace non hanno visto nemmeno BRIDGERTON su Netflix sennò lo saprebbero che ormai l'etnia è solo un optional. Ma non è della famiglia reale e né della fortunata serie che voglio scrivere oggi, perciò torniamo al vero argomento del post. L'ho mica già detto che ho un debole per Anya Taylor-Joy? Se non l'ho detto lo dico. Oppure lo ripeto. Senza dubbio Anya è una delle attrici del momento che fra film e serie TV sta mettendo le basi per una carriera interessante in un periodo pure difficile per chi fa questo mestiere. Tant'è che per LA REGINA DEGLI SCACCHI si è portata a casa un bel Golden Globe meritatissimo. In questo delizioso Emma,


per cui ha ricevuto la nomination e tratto da un romanzo di Jane Austen, la vediamo in abiti ottocenteschi che si diverte a creare coppie finché a un certo punto il gioco dell'amore non toccherà anche a lei stessa. Nel cast anche quel grande di un Bill Nighy (lo avete visto in un sacco di film, ve lo assicuro, da La Notte Dei Morti Dementi a I Love Radio Rock) che dove appare valorizza sempre.

4 commenti:

  1. Molto carino, lei un'adorabile rompic***o XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si😀😀😀. Magari un po' esagerata la nomination, ma piacevole

      Elimina
  2. Questo film lo devo recuperare! 😃

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sta, non è di gatti ma credo sia il tuo genere☺

      Elimina

ADDIO ALLA FIDANZATA DI SPOCK

 È morta a Los Angeles Joanne Linville, 93 anni, attrice con una carriera prettamente televisiva (i film a cui ha partecipato si contano sul...