venerdì 17 dicembre 2021

IL GIOVANE OLD: UNA SECONDA SERATA CHE VALE

 Nicola Savino torna in Rai, ma solo su Raiplay, a condurre un programma il cui titolo si rifà ad un famoso libro di Salinger (dal titolo originale totalmente diverso, ma nella prefazione del libro viene spiegata la difficoltà di tradurlo correttamente) che ci hanno fatto leggere a scuola, quello del laghetto con le anatre che il protagonista si chiede dove vadano d'inverno quando gela. Ehm... Ok non è riassunta qui la trama del libro, ma è sicuramente un passaggio che rimane in testa.


Ma tornando al programma, c'è tanta musica e chiacchiere a livello di salotto amichevole perché Nicola è bravissimo a tenere quell'atmosfera senza per niente cercare di fare lo show pretenzioso (vero CLAUDIO?), uno show dove, a detta sua, può portare gli artisti che vuole, che preferisce, senza pressioni promozionali. 
E infatti gli ospiti musicali della prima puntata sono stati Brunori S.A.S., Mobrici, Vasco Brondi, già conosciuto agli esordi come Le Luci Della Centrale Elettrica, quando era spacciato come band, ma era sempre lui da solo, e Jovanotti in videochiamata.

Nella seconda invece Colapesce E Di Martino, che ci hanno accompagnati per tutta l'estate pure con Ornella Vanoni, e gli alternativi Lucio Corsi, gustosamente sospeso tra cantautorato, glam e progressive, e Joan Thiele che vanta anche collaborazioni con Myss Keta. 
Insieme a Nicola ci sono diversi personaggi nel pubblico e intorno a lui, come Aurora Leone e le sue strampalate biografie degli ospiti, Dj Angelo direttamente da Radio Deejay come Savino, Herbert Ballerina e Melissa Greta Marchetto, voce di Radio 2. 
Tutto eseguito live con la band diretta da Vittorio Cosma, ha quel sapore di tv in seconda serata come Renzo Arbore portava con i suoi programmi cult. 
Per ora sono solo 5 puntate e va in onda ogni mercoledì, ma spero proprio che se ne aggiungano altre. 

Nessun commento:

Posta un commento

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

MADONNA, BOWIE E I KISS... ARIA DI COMPLOTTO

 Correva l'anno 1974 ed era il 22 giugno, per una strana coincidenza era un sabato proprio come oggi, quando una  allora già peperina qu...