martedì 22 giugno 2021

LEGS WEAVER, UN AMORE DI GIOVENTÙ

 Ogni tanto mi può capitare anche di parlare di fumetti, vista la stretta correlazione che ormai il cinema ha con tali prodotti. E in questo caso li ho collezionati tutti i fumetti di Legs Weaver negli anni 90. Persino gli spin-off con Le Paladine. Era stata una vera cotta (non corrisposta) per lei


il cui cognome era chiaramente ispirato a quella famosa Sigourney, ma a me ha sempre ricordato Adrienne Barbeau ne La Corsa Più Pazza D'America per una serie di motivi.

Il suo nome invece sarebbe Rebecca, ma lei ha sempre preferito usare il soprannome Legs che le hanno dato grazie alla sua capacità di sfuggire dalle situazioni scomode e di pericolo. Sua degna compare é anche May,

ex ladra in stile O O O Occhi Di Gatto, che avrà anche lei una breve serie personale, ed entrambe lavorano inizialmente per l'agenzia Alfa, quella di Nathan Never. Le storie puramente fantascientifiche prendono chiari spunti dai classici del cinema e della letteratura di genere senza però cadere troppo sul plagio; semmai si tratta di simpatiche citazioni che un amante della fantascienza può facilmente cogliere, come la disavventura con un teletrasporto malfunzinante che rischia di dissolvere Legs in atomi, e per salvarla la sua massa viene compressa, ma in questo modo si ritroverà ad avere per un po' le fattezze di una bambina, oppure un'altra storia che ricorda VIAGGIO ALLUCINANTE  di Richard Fleischer. Viste le trasposizioni live di Tex e Dylan Dog, nonché dell' atteso Diabolik dei Manetti Bros., di cui esiste già una prima versione pop anni 60, non mi dispiacerebbe se arrivasse anche questa. Magari però sarebbe meglio se non fosse interpretata dalla solita Milla Jovovich... La butto lì che non si sa mai... 

2 commenti:

  1. Annego nel buio più profondo, e sono solo nei tuoi scritti che posso vedere uno spiraglio di luce.Ricordo solo e ho letto con passione tutti i fumetti più classici ma da ragazzina, finendo con i peanuts che sono sempre nel mio cuore. Come vedi anni e galassie ci separano. Ma tutto si deve un pochino imparare e quale miglior maestro se non tu? Bacioni serali!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del "maestro" ma mi sento sopravvalutato. Ricambio comunque saluti e bacioni, Nella.

      Elimina

MAC RONAY, MAGO TUTTO DA RIDERE

 Mr Forest, il Mago Oronzo, e tanti altri che si vedono in programmi tipo Italia's Got Talent sono illusionisti che oltre alla bravura n...