sabato 5 giugno 2021

RINO GAETANO: 40 ANNI SENZA DI LUI

 Sono trascorsi 40 anni proprio l'appena passato 2 giugno da quando Rino se ne è andato a causa di un brutto incidente con la sua Volvo mentre tornava a casa.


Schianto frontale contro un camion, forse a causa di un colpo di sonno del cantante. Fatto sta che non c'erano ancora gli airbag e le cinture di sicurezza obbligatorie, ma anche se ci fossero stati non so quanto avrebbero potuto essere utili viste le condizioni dell'auto.

Si aggiunga anche che Rino è stato rimbalzato prima di trovare un posto libero in un pronto soccorso libero, esattamente come accade al protagonista di La Ballata Di Renzo, una sua canzone degli esordi; fatto che ha creato la leggenda che Gaetano avesse predetto la sua morte per filo e per segno. Ovviamente è solo un caso, diciamolo chiaro. Piuttosto nell'anniversario della sua morte colgo l'occasione per postare una sua canzone nata come lato B di Mio Fratello È Figlio Unico, ma che vale sicuramente come un doppio lato A: SFIORIVANO LE VIOLE
che parte come una canzone romantica un po' malinconica, persino banale, dal ritmo medio, ma alla fine si apre in una serie di citazioni a raffica storiche e satiriche come lui sapeva fare benissimo, tipo "Michele Novaro incontra Mameli e insieme scrivono un pezzo tuttora in voga"... E mi scappa il sorriso 😊 perché quel pezzo è davvero talmente in voga che lo cantano anche allo stadio molto di più che Seven Nation Army dei White Stripes (cioè Poo Po Po Po Po Poo Poo per capirci). Per fortuna Rino Gaetano non è mai stato dimenticato e le sue canzoni le senti ovunque, anche negli spot pubblicitari, si vabbè, ma è anche quello un modo per averlo fra di noi ancora adesso. 

Nessun commento:

Posta un commento

LUPIN (DANS L"OMBRE D"ARSENE): SECONDA STAGIONE PER FINTA

 Secondo la politica di Netflix con Lupin siamo alla seconda stagione, ma in realtà è sempre e solo  LA PRIMA che conclude i suoi 10 capito...