giovedì 10 giugno 2021

APOCALYPSE NOW - FINAL CUT (E POI BASTA)

 È il 1979 ed un geniale regista che di nome fa Francis Ford Coppola propone il suo film sul Vietnam dal titolo Apocalypse Now: belle scene, bella musica, ma "No Francis" si sente rispondere, "così è troppo lungo, non possiamo farlo uscire nelle sale, non siamo mica ai tempi di Via Col Vento eh...". In effetti durava 3 ore e venti!!! Così, dato che all'epoca non c'era ancora Zack Snyder a tirarti fuori 4 ore di JUSTICE LEAGUE in 4:3, il buon Francis si arma di forbici e taglia via una buona ora di quella pellicola, ma conserva tutto in una scatolina: metti caso che non torni utile più avanti? Tipo all'alba degli anni 2000, quando i film di durata oversize sembrano di nuovo sdoganati e allora Francis riprende quei pezzi di pellicola che aveva conservato gelosamente e li rimette tutti al loro posto, riportando il suo film alla lunghezza originale con il titolo Apocalypse Now Redux. Senonchè, dopo un po' di tempo, tipo 20 anni, pure il Francis si convince che forse proprio tutto tutto il materiale che aveva ripristinato non era così necessario e riprende quelle famose forbici per snellire nuovamente qua e là la sua opera rinominandola Apocalypse Now - Final Cut.


Come dire: "Ok, adesso questa è la versione di che non modificherò più"... Si vabbè... Fino al prossimo ripensamento...? Scherzi a parte, questa nuova versione definitiva di 3 ore, di cui avevo già parlato in OCCASIONE DELLA SUA USCITA, ha una rimasterizzazione tale che non sembra proprio un film girato più di 40 anni fa e il ridoppiaggio, che è quello di Redux, per una volta non fa rimpiangere le voci originali anche se qualche parola viene qua e là cambiata (Cazzo! al posto di Merda!... per dire... Ma il concetto è quello), ed è rimasta integra la scena nella piantagione francese che ben poco aggiunge alla storia, anzi forse in effetti ammoscia un po' lo scorrere degli eventi. Infatti l'edizione del 1979 funzionava benissimo anche senza. Ma è stata comunque una buona occasione per rivedermi un film bellissimo dove appaiono un giovane Harrison Ford

che aveva appena smesso i panni del contrabbandiere corelliano Han Solo, ed un ragazzino (allora) magrissimo che di nome fa Laurence Fishburne.

Disponibile su TimVision. 

2 commenti:

  1. Ghghgh, non tutti i tagli, anche se imposti, vengono per nuocere... Comunque sono curiosa di questa versione "definitiva", grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si infatti la prima versione secondo me era già perfetta. Certo ora si gode anche di un ottimo audio e video che nulla invidiano ai prodotti recenti.

      Elimina

LA STORIA INFINITA FINISCE PER WOLFGANG PETERSEN

 E pure oggi tocca dare l'ultimo saluto ad un nome famoso del cinema poiché ad 81 anni se ne va Wolfgang Petersen, il regista di titoli ...