lunedì 6 maggio 2019

BENVENUTI A MARWEN


Se devo fare una lista dei miei registi preferiti, nell'elenco non manca Robert Zemeckis, che con la saga di Ritorno Al Futuro, Forrest Gump, Roger Rabbit e altro ancora, ha firmato dei veri blockbusters, zeppi di effetti speciali all'avanguardia, ma anche con dei contenuti. In questo suo lavoro più recente, basato su una storia vera, gli ingredienti ci sono tutti, ma qualcosa non gira molto bene e gli incastri ra il reale e l'immaginario, ogni tanto appaiono forzati e poco integrati nella storia. Cioè, al di là dello stupore iniziale per le animazioni perfette delle bambole/action figures, il resto si risolve con una continua ripetizione di situazioni che alla fine si risolvono nel modo più ovvio. Quindi non siamo al livello delle pellicole precedenti di Zemeckis, ma tutto sommato il film è godibile, non annoia mai e scorre piuttosto bene, con uno Steve Carell perfetto nella parte. E inoltre Robert si prende anche il gusto di autocitarsi in una scena che ricorda una sua famosa trilogia (ma quale mai sarà, grande Giove??? LOL).
https://youtu.be/K3bzF3nFI5M

Nessun commento:

Posta un commento

SI VIVE UNA VOLTA SOLA... MA SOLA NEL SENSO DI "SOLA"?

 La "sola" è la fregatura che ti viene rifilata dal gaglioffo di turno con la chiara intenzione di turlupinarti. Al che, dopo aver...