lunedì 5 aprile 2021

PICNIC AD HANGING ROCK (PER IMMAGINARSI DI FARE IL MERENDINO QUANDO SIAMO IN ZONA ROSSA)

 Lunedì di Pasquetta senza classico merendino per ovvie ragioni, anche se temo che i furbi ci saranno lo stesso🙄. Ma per tutti coloro che rispettano le ordinanze ripesco un film dove invece il merendino lo fanno, e non solo.


Peter Weir, molto tempo prima de L'Attimo Fuggente e The Truman Show, nel 1975 dirige questo film dalla fotografia stupenda e dall'atmosfera un po' da favola, con un collegio femminile australiano in epoca vittoriana e la classica direttrice arcigna:
Non sembra uscita da qualche fiaba dei Grimm?
Succede che durante un picnic nel giorno di San Valentino, due allieve e un'insegnante spariscono tra le rocce dell'Hanging Rock,

una formazione naturale che sovrasta con la sua mole il luogo dove le ragazze si recano. Una terza ragazza che era con loro sarà ritrovata otto giorni dopo in stato di shock e non saprà spiegare quanto accaduto tra quelle rocce. E nemmeno il pubblico lo saprà perché il film si basa esattamente sul romanzo del 1967 di Joan Lindsay che, seguendo il suggerimento dell'editore, aveva rimosso il capitolo conclusivo dove il mistero trovava una spiegazione, lasciando tutto sospeso così a varie interpretazioni. Secondo alcuni questo è uno di quei rari casi in cui il film è anche meglio del romanzo, grazie alla regia, alla fotografia e alla COLONNA SONORA assolutamente meravigliosa
qui con quel flauto di Pan tanto caro pure a Tarantino oppure con il più drammatico brano ASCENT
che sembra un incontro tra i Genesis di Selling England By The Pound (di due anni prima) e le soundtrack di John Carpenter.
Tuttavia, quel misterioso capitolo rimosso verrà pubblicato molti anni dopo nel 1987 come mini libro di poco più di 50 pagine, svelando così quel segreto che per anni era rimasto tra quelle maestose rocce. Non spoilero nulla, ma vi metto QUESTO LINK dove potete trovare tale spiegazione se lo desiderate. Consiglio comunque di vedere PRIMA!!! il film di Peter Weir e fare le vostre supposizioni. 
E buona Pasquetta.

2 commenti:

  1. Sai che l'ho sentito nominare un milione di volte ma non l'ho mai visto? Ma mi hai fatto venire voglia di rimediare, grazie!

    RispondiElimina

SCONTRI STELLARI OLTRE LA TERZA DIMENSIONE, VISTO E RECENSITO DA MADAME VERDURIN

 Oggi passo nuovamente la parola ad un'ospite d'eccezione,  MADAME VERDURIN  che, tramite un gioco da lei indetto sul suo blog, da c...