martedì 4 febbraio 2020

CESARE CREMONINI - AL TELLEFFONNOOOO


Poche canzoni trovo irritanti.
Questa è una di quelle, probabilmente per il modo di pronunciare Al telleffonnoooo che ha Cesare, mettendo doppie a profusione come Pezzali mette gli accenti sbagliati nei suoi testi. Ma almeno Max sa essere simpaticissimo.

Pensare che in passato l'ho sempre sostenuto a spada laser tratta per la sua capacità di scrivere canzoni accattivanti e difatti ha prodotto anche cose davvero interessanti come solista oltre quella bomba di disco di esordio coi Lunapop che considero tuttora un gran disco. Eh ma è facile; nel disco di esordio metti tutto il meglio che hai pronto lì magari da anni, ma poi devi confermare la tua vena creativa e allora si che son cavoli amari, come il titolo di una canzone di Gatto Panceri (nome che ricorre già due volte nei miei post, ne avevo già parlato e magari prima o poi ne dedicherò uno tutto per lui perché se lo merita) se le buone idee latitano.
Ecco questa canzone di Cremonini è la dimostrazione che le buone idee latitano e non la reggo.
Cesare, ti serviva davvero un pezzo inedito per trainare la raccolta in uscita?
Ok, magari se fosse stato un altro, ma questo no, proprio non ci siamo.
Punto e basta.

Nessun commento:

Posta un commento

ADDIO A NED BEATTY

 Ci lascia ad 83 anni Ned Beatty, attore visto in un sacco di film, ma che tuttavia forse non ha mai avuto la popolarità tale da rimanere im...