domenica 20 settembre 2020

IL COLONNELLO BUTTIGLIONE, OVVERO UN UFFICIALE TUTTO D' UN PEZZO (O FORSE IN MILLE?)

 Il cinema italiano degli anni 70 ha vissuto per qualche anno le gesta di un personaggio inventato da Mario Marenco ad Alto Gradimento, il Colonnello Buttiglione che telefonava in diretta nella trasmissione pensando di parlare con l' armeria della caserma.


Da questa gag è nato il film che lo vede protagonista interpretato da Jacques Dufilho come un precursore di Frank Drebin che dove passa fa dei gran casini creando situazioni esilaranti.

Nonostante muoia in un esplosione alla fine del film, verrà ricostruito e promosso per una seconda pellicola che ricalca esattamente la prima, morte compresa, e ancora una volta rimesso insieme per una terza, con pure uno spinoff ispirato alle Sturmtruppen.

Comicità molto leggera, ma all'epoca pure molto efficace perché ci si accontentava davvero di poco.

Nessun commento:

Posta un commento

SI VIVE UNA VOLTA SOLA... MA SOLA NEL SENSO DI "SOLA"?

 La "sola" è la fregatura che ti viene rifilata dal gaglioffo di turno con la chiara intenzione di turlupinarti. Al che, dopo aver...