martedì 3 dicembre 2019

A BUD SPENCER GLIELE SUONANO SANTO & JOHNNY, POST MALONE E PURE GLI U2


Quante volte sento alla radio Circles di Post Malone, quella con il videoclip alla Excalibur o Game Of Thrones per i meno vintaggi? 

Beh altrettante volte, durante l'intro, mi torna alla mente per un attimo Flaat Feet di Santo & Johnny, colonna sonora di Piedone Lo Sbirro, il primo film della fortunata serie, quello meno commedia di tutti anche se quattro risate te le fai anche lì, perché le mazzate di Bud Spencer non mancano (le suona letteralmente a pesci in faccia) e anche qualche ingenua battuta.
Ecco il pezzo:

Stranamente per quel film non vengono ingaggiati gli onnipresenti Oliver Onions, ma Santo & Johnny, appunto, famosi per dischi strumentali in stile Fausto Papetti, Gil Ventura e Johhny Sax, dove rileggono a loro modo pezzi famosissimi, ma non con il sassofono come gli altri colleghi, bensì con la "chitarra hawaiana" o steel guitar, quella che si suona orizzontale come un tavolino e che anche David Gilmour adopera in One Of These Days.
Inutile dire che i due erano disponibili anche in Stereo 8, quella cassettona giurassica presto estinta, ma senza le copertine sexy di Papetti 

e Ventura, 

e fra le tante cover, in ogni disco ci mettevano anche un paio di brani scritti da loro stessi.
In particolare questo pezzo inedito diventerà la colonna sonora del nostro Piedone.
Ma la stessa cosa del suono già sentito mi era successa già qualche anno fa con Invisible degli U2, 

stesso riff, stesso effetto vintaggio.
Solo che non ci vedo né Bono, né The Edge, né tantomeno Post Malone a metter su una cassettona Stereo 8 di Santo & Johnny sulla Fiat 127 Sport nera con le strisce arancioni e i paraspruzzi, 

disponibile anche in arancione con strisce nere.

Quindi è solo casualità...

Nessun commento:

Posta un commento

ADDIO A NED BEATTY

 Ci lascia ad 83 anni Ned Beatty, attore visto in un sacco di film, ma che tuttavia forse non ha mai avuto la popolarità tale da rimanere im...