domenica 22 dicembre 2019

THE AVENGERS AGENTI SPECIALI


Remake della serie tv cult Agente Speciale di cui ho parlato QUI
Quando esce nei cinema la gente che non conosce John Steed ed Emma Peel probabilmente si aspetta un film alla James Bond

e invece si trova davanti proprio un remake che potrei definire quasi fedele alla serie tv, per cui niente 007 style seppure si rimanga nel Regno Unito.
Invece spazio alle atmosfere surreali, e se ricordate la serie tv ce ne sono state parecchie in ogni episodio a partire da quella Londra che appariva sempre deserta, i protagonisti glam, Uma Thurman

(che pure si sdoppia) e Ralph Fiennes (che però nonostante ombrello e bombetta non ricorda per niente il John Steed originale), flemma come se piovesse e un villain sopra le righe,
Sean Connery, cioè mica attori scrausi.

Ci sarebbe tutto per funzionare. C'è persino lo storico Patrick McNee in un cameo solo in voce in quanto interpreta Jones, un personaggio invisibile. 

Eppure qualcosa va storto, forse perché lo stile della serie è ormai demodè e se negli anni 60/70 che eravamo decisamente più ingenui per la tv funzionava, nel 1998 al cinema il prodotto non rende come si pensava.

Ma da rivalutare anche perché decisamente più adatto  per una visione casalinga, che poi essendo una serie tv era nata proprio con quella destinazione, ma, ripeto, per una televisione molto diversa.

E Uma fa comunque la sua gran bella figura...

Nessun commento:

Posta un commento

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

DOCTOR WHO: SEMPRE AVANTI NEL FUTURO E INDIETRO NEL PASSATO

 La nuova rigenerazione di Doctor Who (perché se siete dei whovians non si parla di semplice serie, ma appunto rigenerazione) mi ha conferma...