lunedì 9 dicembre 2019

LO SPOT DI LIU JO E LE BACCARA


Stiamo vedendo in questi giorni uno spot pubblicitario per Liu Jo in cui due giovanissime modelle fanno mossette e balletto presentando i prodotti della casa di moda.

Lo spot strizza chiaramente l'occhio al duo femminile spagnolo che scala le classifiche alla fine degli anni 70 proprio con la canzone dello spot, Yes Sir I Can Boogie molto prima delle famigerate Las Ketchup di Aserejè. 

Sono le Baccara il duo di cui sto parlando e condiscono l'esecuzione del brano con mossette e balletto, come fanno le due modelle dello spot.
Anche questa canzone mi era giunta in anteprima nell'etere a tarda notte grazie alla mitica Radio Luxembourg 

che non mi stancherò mai di nominare e ringraziare e di cui ho parlato QUI, e ricordo che, oltre al brano molto accattivante grazie anche ai suoni di un' orchestra vera, trovavo anche particolare la pronuncia inglese che lì per lì appariva maccheronica facendomi sospettare un prodotto italiano, e invece forse è meglio dire "paellica" arrivando dalla penisola iberica.
Il duo si presenta sempre in abiti da sera straeleganti e look raffinatissimo e infila alcuni successi uno dopo l'altro per un po', dopodiché scoppiano le liti (probabilmente sulle divisioni degli utili) e vanno ognuna per la sua strada solista, finché Maytè, la voce principale, perché Maria fa più che altro i cori e i balletti (non come farà poi Repetto negli 883, ma quasi), trova una nuova partner e riporta in vita il duo in anni recenti per ospitate in programmi tipo dell'Unione Sovietica e provincia sulla falsariga di quel I Migliori Anni di Carlo Conti. Dato che l'invidia è una brutta bestia, anche Maria rimette in piedi le Baccara con un'altra partner e Taaac... ecco che abbiamo due formazioni con lo stesso nome.
Cose tutte matte? Ma mica tanto, perché succedono anche da noi con i New Trolls per esempio, dove ognuno dei membri fondatori ha portato in giro per anni spettacoli proponendo le stesse canzoni con un gruppo personale di "finti" New Trolls.
Così bisogna accontentarsi di gruppi che sono quasi delle tribute band, come succede anche con Le Orme, invece di avere gli originali che sarebbero lì a portata di mano e invece niente.
P.s. 
Anche Ferzan Ozpetek nel suo Mine Vaganti utilizza una canzone delle Baccara e precisamente il secondo singolo Sorry I'm A Lady in questa divertente scena.
Che poi la canzone sia identica all'altra... vabbè non stiamo lì a sottilizzare...

3 commenti:

  1. Che poi, cinque-sei anni fa, la stessa canzone era già stata usata per un altro spot.
    Non sapevo fossero spagnole, ma ricordo quel loro look nel video: davvero americano anni '70, da dive delle soap.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto era già stato usato il brano. Ottima memoria, bravo Moz

      Elimina
    2. Eheh, sono un asso per queste cose :)

      Moz-

      Elimina

ADDIO A NED BEATTY

 Ci lascia ad 83 anni Ned Beatty, attore visto in un sacco di film, ma che tuttavia forse non ha mai avuto la popolarità tale da rimanere im...