lunedì 14 giugno 2021

SI VIVE UNA VOLTA SOLA... MA SOLA NEL SENSO DI "SÓLA"?

 La "sóla" è la fregatura che ti viene rifilata dal gaglioffo di turno con la chiara intenzione di turlupinarti. Al che, dopo aver visto sto film non posso fare a meno di pensare: Ma che succede a Carlo Verdone? Una roba così brutta e prevedibile non l'aveva mai né diretta né interpretata, in breve: una vera "sóla".


Forse nelle intenzioni voleva essere una specie di Amici Miei alla romana, ma il risultato è lontano anni luce da quella storica pellicola di Mario Monicelli che se rivedo oggi mi piace come allora. Mentre invece di questo film, brutto, ma proprio brutto, me ne dimenticherò presto e non ne sentirò assolutamente la mancanza. Unica cosa positiva (per modo di dire) è che stavolta ad Anna Foglietta è stato dato un ruolo più consono invece di farle fare la Milla Jovovich tarocca come in quell'altra roba brutta che era IL TALENTO DEL CALABRONE. Ma dice... "Embè, chi te l'ha fatto fà dde guardalli?"... "Eeee gniente, stavano llì su Prime..." 

4 commenti:

  1. Boh effettivamente na roba così bassa da Verdone non te l'aspetti. Però niente io continuo comunque a "volergli bene".

    RispondiElimina
  2. Che brutto film mamma mia. Mi chiedo che fine avrebbe fatto se fosse uscito al cinema...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine, fregatura si ma almeno non abbiamo pagato un biglietto 😜

      Elimina

GLOBAL CITIZEN LIVE: 24 ORE DI SPETTACOLO

 Parola d'ordine: d ifendere il pianeta! Arrivano i Supereroi Marvel o DC? Ma vaaaa, lo si può fare anche con la musica, ed è quello che...