venerdì 30 luglio 2021

UN PEZZO DEI ZZ-TOP CHE SE NE VA

 Eh ma allora ditelo che questa settimana è così e mi metto il cuore in pace. Sarà un caso, ma ad uno a uno se ne stanno andando musicisti di vario genere, dal melodico al metal fino al rock texano degli ZZ-TOP che ispira subito atmosfere da Route 66. Eh si, perché nel sonno ci ha lasciati prorio ieri a 72 anni anche Dusty Hill,


il bassista della band il cui vero nome era Joseph Michael e che, a causa della folta barba e gli occhiali da sole perennemente indossati, pareva il fratello gemello di Billy Gibbons e invece no che non lo era. 
Quindi proprio un brutto momento per la musica, ma se non altro ho l'occasione di postare un po'di ottimi pezzi come quella Sleeping Bag che i nostri "ragazzi" hanno messo nella soundtrack di TONYA in QUESTA SCENA

che quando ho visto quel film sulla RAI mi ha fatto inevitabilmente alzare il volume a palla, oppure in RITORNO AL FUTURO PARTE III, con tanto di CAMEO DEL TRIO
in versione orchestrina western e, per una volta per esigenze di scena, senza occhiali da sole, oppure ancora la loro grande superhit con videoclip pieno di bellezze anni 80 e cori spiegati dal titolo GIMME ALL YOUR LOVIN'
Se poi vogliamo anche sentire cantare proprio Dusty in particolare, eccolo dal vivo (detta così sembra una presa in giro, ma tant'è...) con TUSH
Keep on ridin' Dusty. 

2 commenti:

  1. Che botta, mamma mia. Mi è dispiaciuto un sacco, e non so quanto la scelta del sostituto (che alla fine ci starebbe pure, eh) possa aiutare gli ZZ-Top a continuare. Vedremo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già, una grande perdita quando se ne va uno come lui che ha fatto parte della band da sempre. Magari poi il sostituto Elwood Francis, uno dei loro fedeli tecnici che fanno il sound check prima del concerto, sarà anche bravissimo, ma non saranno mai più gli originali.

      Elimina

GLOBAL CITIZEN LIVE: 24 ORE DI SPETTACOLO

 Parola d'ordine: d ifendere il pianeta! Arrivano i Supereroi Marvel o DC? Ma vaaaa, lo si può fare anche con la musica, ed è quello che...