venerdì 24 giugno 2022

CASH & CURRY: TANTO RUMORE (DI ARTIGLIERIA) PER NULLA

 Voglio vedere quanti conoscono questo film piuttosto sgangherato del 2008 il cui titolo gioca simpaticamente sul cash & carry dello shopping modaiolo mentre è una roba decisamente sopra le righe sulla malavita londinese multietnica (il curry del titolo, mentre il cash è ovviamente quello che fa girare il mondo) fra spacciatori di sostanze stupefacenti e dvd piratati.


Pellicola strapiena di cliché che sembrano messi lì apposta per andarsele a cercare, come le killer in tutina aderente, un po' Catwoman, un po' Vedova Nera, cioè le classiche gatte belle e letali che, alla resa dei conti, sono l'unico motivo di interesse di tutto quanto l'ambaradan

(meno interessante il gattone al centro), e hai voglia a fare le pose fighe con le pistole in mano, che ad avercelo un maestro d'armi sul set, magari se vuoi starlo a sentire ti spiega bene come impugnare un ferro in maniera realistica, mentre la regia ci prova a fare il verso a Guy Ritchie e a Tarantino, ma uff... se siamo lontani. 
Spero solo che le gang del film non se la prendano troppo a cuore e lo dico chiaro e tondo che non ho nulla contro di loro, che dopo GUNS AKIMBO non si sa mai, ma la prova, a parer mio, non è stata superata.
Comunque, ecco il TRAILER.

Nessun commento:

Posta un commento

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

DEL SENNO DI POI... SONO PIENI GLI ABISSI

 Risale ad un anno esatto fa quella tragedia sottomarina del Titan dove cinque persone hanno perso la vita sperando di andare ad esplorare i...