mercoledì 29 giugno 2022

LOVE MI (LA PACE SI PUÒ FARE, PERLOMENO IN MUSICA)

 Fedez e J-Ax sono tornati insieme!!!  Qualcuno dirà anche "echissene...", fatto sta che per sancire la pace fatta, hanno organizzato un mega concerto a scopo benefico in Piazza Duomo a Milano condotto da Elenoire Casalegno con un vestitino parecchio intrigante e Aurora Ramazzotti che parte benissimo nella diretta di Italia1 toppando il nome di Rosa Chemical (su Mediaset Infinity invece si poteva vedere anche tutta la parte precedente iniziata alle ore 18), con tutta la crema rap, trap, hip hop della scena italiana, assolutamente vietato ai maggiori, anche se J-Ax proprio ggiovane ggiovane non lo è all'anagrafe, però perlomeno sa esserlo nello spirito e, devo ammetterlo, a me sta simpatico anche se quel brutto tiro birbone a Fedez poteva evitarlo.


Però se a Federico Lucia sta bene così ed è riuscito a passarci sopra un bel colpo di spugna, buon per tutti e due. 
La kermesse è partita dal tardo pomeriggio con una folla oceanica ad accogliere quello che è il gotha, la rappresentanza della musica del 2022 (senza la presenza di Eros, che sarebbe stato decisamente fuori posto nonostante l'aggancio di famiglia) anche se i puristi storceranno il naso preferendo certamente un concerto di Venditti e DeGregori a quanto visto e sentito su quel palco. 
Ma c'è ben poco da fare perché quando 60 anni fa i Beatles tiravano fuori le prime note, i "matusa" reagivano esattamente nello stesso modo definendo musicaccia quella che proponevano i 4 di Liverpool. 
Adesso è di nuovo così. 
Basta solo aspettare e vedere se, fra 60 anni, Ghali, Rkomi, Mara Sattei, Dargen D'Amico, Myss Keta e tutti quelli che hanno calcato il palco milanese con il dito sotto al naso a fare da distanziatore per il microfono saranno ancora in auge. 
Non credo francamente che sarà così, non per una questione di gusti, ma per il semplice motivo che la musica di oggi viene soppiantata in breve tempo da un altro genere nuovo, perlomeno nelle tendenze. 
Poi è palese che Strawberry Fields Forever, Rimmel e Roma Capoccia le ricorderemo anche fra 60 anni. 
E magari insieme a quelle ricorderemo con nostalgia anche quei due "comunisti col Rolex" di Fedez e J-Ax. 

2 commenti:

  1. Non credo nemmeno io che fra vent'anni (altro che 60) ricorderemo la musica di questi qua.
    A me proprio snerva.
    Infatti ieri sera ho preferito dare una chance al nuovo programma di RaiDue presentato da Nek.
    Lui sì che è un ottimo cantante, e devo dire che se la cava benissimo anche alla conduzione, sai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo metto in dubbio.
      Magari lo recupero su RaiPlay, ma ieri sera mi sono donato al grande baraccone di Milano.
      A modo suo, è stato un evento.

      Elimina

LA STORIA INFINITA FINISCE PER WOLFGANG PETERSEN

 E pure oggi tocca dare l'ultimo saluto ad un nome famoso del cinema poiché ad 81 anni se ne va Wolfgang Petersen, il regista di titoli ...