domenica 19 luglio 2020

LA BEFFA DEL NUOVO PONTE MORANDI A GENOVA

Notizia tutta matta carpita dai tg, quella riguardante il nuovo Ponte Morandi a Genova,
attesissimo dopo due anni dal drammatico disastro.

Com'è, come non è, pare che nell' entusiasmo del momento la colossale opera di ingegneria sia stata costruita senza ricordarsi di rispettare le norme di sicurezza stradale attualmente vigenti, creando così una curva pericolosa che necessita un limite di velocità a 70 kmh (in autostrada!!!).
Mannaggia a questa svista che provocherà ovviamente un effetto imbuto con rallentamenti e code di massa che si aggiungono ai già tanti disagi dovuti ai cantieri per la manutenzione che pullulano proprio in questo periodo estivo, e di cui sono diventati vittime i fiumi di turisti alla disperata ricerca del mare.

Torta di riso?
Mi spiace... finita...


3 commenti:

  1. Caspita che imbarazzo... Qui dalle mie parti tempo fa ricostruirono un ponte crollato. Partirono da entrambe le sponde, per poi scoprire all'ultimo momento che, ahimè, i due tronconi non si incontravano al centro... Che sia lo stesso ingegnere? Non ricordo il nome, ma ci si riferisce ancora a lui come l'Ingegner Cane...

    RispondiElimina
  2. Esatto!! Quello che voleva costruire il ponte sullo Stretto di Messina con gli elenchi telefonici :D

    RispondiElimina

SCONTRI STELLARI OLTRE LA TERZA DIMENSIONE, VISTO E RECENSITO DA MADAME VERDURIN

 Oggi passo nuovamente la parola ad un'ospite d'eccezione,  MADAME VERDURIN  che, tramite un gioco da lei indetto sul suo blog, da c...