sabato 31 ottobre 2020

DAVE BRUBECK QUARTET VS. STRANGLERS, OVVERO SIAMO TUTTI UN PO' JAZZ, PUNK, DARK, GOTH

 

Se qualcuno negli anni 80 è stato Punk (Prima di Te) come cantava Enrico Ruggeri, si ricorderà degli Stranglers e della loro ballad del 1981, GOLDEN BROWN


che faceva idealmente il paio con l'altro famoso singolo del 1986 ALWAYS THE SUN.

Io ero fondamentalmente paninaro ma stavo dalla parte dei Dark (che oggi si chiamano Goth) perché da buongustaio avevo constatato che le ragazze di quel giro erano veramente intriganti per quei tempi, con il loro look un po' da Elvira Mistress Of The Dark o, se preferite, Morticia Addams, che comunque sotto Halloween cade a fagiuolo... 


per cui ho avuto pure io i miei trascorsi musicali tra Siouxie, Nina Hagen, Cure, Bauhaus, Sex Pistols, Clash e naturalmente Ramones. Bene, anche gli Strangolatori erano un gruppo che girava in quegli anni e dalla partenza punk della metà degli anni 70 si erano via via indirizzati verso la più raffinata New Wave. Adesso Laurence Mason, un genio del montaggio audio/video, sfruttando certe assonanze con il famoso classico del Dave Brubeck Quartet, TAKE FIVE e rimontando le immagini del video originale, ha suonato con il sax la  melodia di Golden Brown ed ha creato un nuovo VIDEOCLIP fakissimo (ma anche fikissimo)


in cui si vede il quartetto suonare la canzone degli Stranglers , grazie a campionamenti sonori e immagini in loop, creando un paradosso temporale incredibile con quei musicisti in bianco e nero che sembrano tutti degli anziani professori di lettere con occhialoni spessi inclusi. ENJOY!

Nessun commento:

Posta un commento

GLOBAL CITIZEN LIVE: 24 ORE DI SPETTACOLO

 Parola d'ordine: d ifendere il pianeta! Arrivano i Supereroi Marvel o DC? Ma vaaaa, lo si può fare anche con la musica, ed è quello che...