martedì 19 marzo 2024

AUGURI MUSICALI A TUTTI I PAPÀ

 19 marzo festa del papà, e per festeggiarlo bene ogni papà, può servire anche una canzone di Cat Stevens dal titolo FATHER AND SON in cui il cantautore si sdoppia nelle due parti di padre e figlio in un dialogo che compone il testo del brano.


Dialogo che si svolge però a senso unico anche in un'altra canzone dal titolo simile, ma dall'atmosfera molto diversa per i Queen da quel loro secondo album che aveva raggiunto un livello zero di vendite all'epoca, ma al contrario un altissimo livello di qualità. 
La canzone per loro è FATHER TO SON

ed entrambe le dedico al mio di papà che da tempo non c'è più e che in realtà ascoltava musica del tutto diversa da quella che ascoltavo io, ma che ha avuto il merito di portare in casa il 45 giri Piazza Grande di Lucio Dalla (ma canzone scritta da Ron) e di farmelo conoscere. 
Tra l'altro avevo anche dedicato un POST in particolare al lato B di tale disco che conteneva l'inquietante Convento Di Pianura, e sappiamo tutti che poi Lucio sarebbe presto diventato uno dei migliori artisti italiani in assoluto, con anche il merito, insieme a Francesco DeGregori, di aver riportato la musica live in Italia dopo un bruttissimo periodo chiamato "anni di piombo", ma di questa storia, se ne volete sapere di più, ne avevo parlato proprio nel mio PRIMO POST pubblicato in questo blog ormai quasi cinque anni fa. 
Quindi ringrazio anche il mio papà se adesso scrivo queste cose. 

2 commenti:

  1. Io sono così fortunata da avere ancora il papà, non ascolta musica ma guarda (e riguarda) tantissimi film, anche io probabilmente non scriverei se non fosse per lui. Grazie per questo dolcissimo post e auguri a tutti i papà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te che definisci dolcissime le cose che scrivo 😊

      Elimina

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

DOCTOR WHO: SEMPRE AVANTI NEL FUTURO E INDIETRO NEL PASSATO

 La nuova rigenerazione di Doctor Who (perché se siete dei whovians non si parla di semplice serie, ma appunto rigenerazione) mi ha conferma...