lunedì 4 maggio 2020

UN PEZZO DI "SCRUBS" CI HA LASCIATI

A 56 anni, per un tumore incurabile, se n'è andato un pezzo del cast di Scrubs, uno dei telefilm più divertenti degli anni 90.
Sam Lloyd era l'interprete dell' avvocato Ted Buckland, perennemente triste e maltrattato da Kelso, e con la passione del canto a cappella coltivata di nascosto insieme ad altri colleghi negli ascensori della Clinica Del Sacro Cuore.
Una curiosità: suo zio è "quel" Lloyd che di nome fa Christopher e di soprannome fa Doc Brown della saga di Ritorno Al Futuro (ma ovviamente non solo).
Anche se non è stato un attore da premio oscar merita di essere ricordato per le sane e matte risate che ci siamo fatti insieme a lui e a tutta la banda dell' ospedale che andava in onda su MTV e che ora è disponibile integralmente su Prime.

6 commenti:

  1. Veramente molto triste per la nostizia, Sam Lloyd riusciva a far ridere solo con le facce che faceva... ed era anche un ottimo cantante, il coretto "acappella" dell'ospedale era reale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, infatti non venivano doppiati quando cantavano☺

      Elimina
  2. Vero, è uno di quegli attori che rendono ricca un'opera.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che mi capita ormai di rado di trovare una serie divertente come quella?

      Elimina
  3. Non sapevo proprio che fosse imparentato col Doc Brown!
    Triste notizia la sua scomparsa, era uno dei personaggi più divertenti di Scrubs...

    RispondiElimina

ADDIO A NED BEATTY

 Ci lascia ad 83 anni Ned Beatty, attore visto in un sacco di film, ma che tuttavia forse non ha mai avuto la popolarità tale da rimanere im...