mercoledì 6 maggio 2020

CONTAGION - OVVERO "RITORNO AL FUTURO"

Ecco apparentemente un film di quelli che di solito cominciano con la disascalia "Basato Su Una Storia Vera", se non fosse che la "Storia Vera" su cui si basa avverrà solo 9 anni dopo la sua uscita.
Infatti il film del 2011, che Canale 5 ha mandato in onda la scorsa settimana, racconta con NOVE anni di anticipo quello che stiamo vivendo adesso con il Covid-19.
Premonizione? Botta di...?
Mah...  fatto sta che, a dispetto del cast stellare, messo in bella vista sulla locandina, la pellicola non ha avuto un gran riscontro al cinema forse proprio a causa del fatto che raccontava una realtà vera, senza scene splatter, zombie, alieni od esplosioni alla Michael Bay.
E invece la sceneggiatura è stata poi confermata assolutamente plausibile proprio dalla cronaca recente perché tutto nel film si svolge come abbiamo appreso dai giornali, come se il nostro presente adesso seguisse un copione vero e proprio.
Persino il luogo di partenza del virus è Hong Kong (nella nostra realtà è Wuhan in Cina, ma c'è ben poca differenza dato che Hong Kong è un territorio autonomo nel sud-est della Cina stessa).
Tutto ciò ha alimentato le fantasie dei complottisti, secondo i quali siamo solo pedine di un disegno mondiale preorganizzato eccetera eccetera.
Ne avevo uno di questi signori dietro di me, circa un mese fa mentre aspettavo diligente di entrare al supermarket e costui parlava al telefono (ovviamente senza mascherina) con qualcuno spiegandogli, col tono di chi la sa lunga, che "sono riusciti a manovrarci come gli pare e a farci fare quello che vogliono LORO" e tutti discorsi del genere.
Ma non è questo un blog complottista per cui torniamo daccapo.
La storia parte dal Giorno 2 del contagio e rimani un po' spiazzato.
Perché questa scelta? Mi sono perso qualcosa?
No, semplicemente il Giorno 1, quello che ti svela come è partito tutto, Steven Soderbergh te lo fa vedere solo alla fine del film in flashback come spiegone finale.
E scopri che forse è proprio da qui che è nata quella storia del pipistrello che ha portato il virus di cui si sente parlare ai Tg (altro spunto per i complottisti).
Beh, se non altro, se fosse davvero così, Ozzy Osbourne, uno che di pipistrelli se ne intende, dovrebbe essere ormai immune...

6 commenti:

  1. Ozzy mangia pipistrelli da una vita senza combinare tutto questo gran casino. Dobbiamo essere tutti un po' più come Ozzy ;-) Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna dire però che quella volta se l'era fatta un po' sotto anche lui eh...

      Elimina
  2. Di certo la mossa di Canale 5 è stata geniale.
    Sapeva che avrebbe generato buzz anche tra i complottari (peraltro c'è un bufalaro anche nel film).

    Moz-

    RispondiElimina
  3. A me all'epoca era molto piaciuto. Il Bolluomo ansioso mi ha impedito di riguardarlo in TV XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vabbe se l'avevi già visto... hai sicuramente trovato di meglio da fare☺

      Elimina

ADDIO A NED BEATTY

 Ci lascia ad 83 anni Ned Beatty, attore visto in un sacco di film, ma che tuttavia forse non ha mai avuto la popolarità tale da rimanere im...