giovedì 7 ottobre 2021

X-FACTOR 2021 FRA INNOVAZIONI E STANCHEZZA

 Ho aspettato fino all'ultimo per parlare delle audizioni di questo nuovo X-Factor senza categorie, senza Cattelan e, per la maggiore, senza personalità.


Si, perché parecchi di quelli che hanno ricevuto persino i fatidici "quattro si" a me sono parsi confusi nel mucchio di gente che rappa e trappa allineandosi alla tendenza che la musica pare avere ormai preso definitivamente. 
Qualcuno ha spiccato più di altri, in verità, ma fino alla terza serata di audizioni mi erano passati davanti senza lasciare molto il segno, compresi certi personaggi bizzarri sulla scia di quel sopravvalutato NAIP dello scorso anno. 
Finché è arrivata Lysa che sembrava uscita da un anime con i suoi capelli blu e pinzette rosa, bellissima e amalgamata nella scenografia, ma anche (pare) timidissima, e mi è tornata in mente l'audizione che aveva fatto SOFIA TORNAMBENE due anni fa. 
La canzone che ha cantato, ALASKA, scritta da lei, ha la stessa delicatezza e melodiosità che mi aveva colpito in Sofia, ma, per il modo di modulare la voce, ci ho trovato anche qualcosa in più tipo echi della sigla di chiusura di XENOSAGA

che forse conosco solo io per cui vi rinfresco la memoria con la canzone. 
Ho detto PARE timidissima perché poi spulciando su YouTube si trovano alcuni videoclip di Lysa in stile reggaeton con lei che fa la sexy con la POMPA DI BENZINA,
ma vabbé siamo giovani per cui si gioca e si scherza, no? 
Diversa in tutto si presenta NAVA

da Teheran che viene paragonata a Laurie Anderson, ma per me, anche se non lo dice, ha nel sangue parecchia discografia di SEVDALIZA, sua compatriota, che stranamente nessuno nomina. 
Vuoi dire che anche questa la conosciamo solo io, Ema Stokholma e Gino Castaldo? 
Da stasera partono i bootcamp e ci sarà una ulteriore scrematura fra tutti quelli che sono passati a questa fase. 
Ma Lysa per me è già la vincitrice, anche se fa reggaeton con la pompa di benzina... 

4 commenti:

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

DOCTOR WHO: SEMPRE AVANTI NEL FUTURO E INDIETRO NEL PASSATO

 La nuova rigenerazione di Doctor Who (perché se siete dei whovians non si parla di semplice serie, ma appunto rigenerazione) mi ha conferma...