venerdì 29 ottobre 2021

DOPPIATORI STORICI CHE SE NE VANNO

 Oggi ci tocca un grande e doppio addio nel mondo del doppiaggio:


prima di tutto l'addio va alla caratteristica voce italiana di Cher, Glenn Close, e Anjelica Houston, cioè Ludovica Modugno che ci lascia a 72 anni. 
Era sua anche la voce di Rizzo (Stockard Channing) in Grease e di Victoria Principal in Dallas ed è stata naturalmente anche attrice in molti film dagli anni 70 fino ad oggi,

si, persino con Checco Zalone in Cado Dalle Nubi e Quo Vado?. 
L'altra voce del doppiaggio che ci lascia è quella di Wladimiro Grana,

73 anni, il cui importantissimo compito, che cade a pennello in questo periodo di Halloween, è stato quello di far parlare in italiano Freddy Krueger (praticamente il fondatore morale della New Line Cinema) nel primo film della saga di Nightmare, dove diceva forse dieci battute (pure brevi) in tutta la pellicola, e poi nei capitoli successivi sarebbero subentrati altri doppiatori fra cui il compianto (anche lui, si) Sergio Di Stefano, voce storica anche di Dr. House, e persino Massimo Corvo (Vin Diesel), ma Wladimiro ha contribuito senza dubbio pure lui nel suo piccolo a creare il mito, o perlomeno a gettarne le basi. 
Addio ad entrambi. 

Nessun commento:

Posta un commento

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

DOCTOR WHO: SEMPRE AVANTI NEL FUTURO E INDIETRO NEL PASSATO

 La nuova rigenerazione di Doctor Who (perché se siete dei whovians non si parla di semplice serie, ma appunto rigenerazione) mi ha conferma...