sabato 29 gennaio 2022

KISS THISS, DALL' AUSTRALIA CON AMORE

 Tempo fa ho parlato delle cover band che ricreano il SOUND DEL PERIODO a cui si riferiscono, e anche delle TRIBUTE BAND che in più replicano in tutto e per tutto anche il look del gruppo a cui dedicano ore e ore in sala prove con tanto amore; così, girando su YouTube mi sono imbattuto in questa recente tribute band (credo) australiana dei Kiss (eh sti ragazzi tornano spesso nei miei post), i Kiss Thiss (da non confondere con gli italiani Kiss This con una sola esse), praticamente identici grazie a makeup e costumi con pelo sul petto incluso, e, come ogni tributo dei Kiss che si rispetti, sul finale del concerto il sosia di Paul Stanley sacrifica la chitarra come fa Starchild e lo si vede fare in questa ROCK AND ROLL ALL NITE.

Magari non sono loro la migliore tribute band dei Kiss, perché ce ne sono davvero migliaia pure italiane tra cui ricordo anche le KISSEXY
tutte al femminile con l'aggiuntina di un maschietto chitarrista, però bisogna dire che per mettere in piedi uno show come questo l'impegno c'è e si vede. 

Nessun commento:

Posta un commento

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

DOCTOR WHO: SEMPRE AVANTI NEL FUTURO E INDIETRO NEL PASSATO

 La nuova rigenerazione di Doctor Who (perché se siete dei whovians non si parla di semplice serie, ma appunto rigenerazione) mi ha conferma...