lunedì 10 gennaio 2022

COME UN GATTO IN TANGENZIALE - RITORNO A COCCIA DI MORTO

 Una volta tanto il secondo episodio regge bene il confronto con il capostipite, o sarà che avevo ormai aspettative bassissime dopo parecchi sequel brutti, insulsi e senza motivo di esistere.


Forse ormai manca l'effetto sorpresa, certo, ma regge bene per la bravura di Paola Cortellesi, che se ha il film giusto sa come rendere bene e non in un "coso" come QUELLA ROBA LÀ dove peraltro era l'unica che meritava di essere salvata. 
Regge per Antonio Albanese perfetto come esatto contrario della coatta Monica finita in carcere per un pasticcio combinato dalle solite gemelle. 
E se lì per lì si ha l'impressione che si vada a parare in un Sister Act all'italiana (l'ho temuto davvero), poi tutto si sviluppa in modo molto diverso con un'ottima prova collettiva di tutto il cast che ritorna al gran completo, regista compreso, e che fa sorridere anche con le citazioni del Settimo Sigillo di Bergman e Shining di Kubrick. 
Alla fine a Coccia Di Morto ci si torna effettivamente (e non in sogno) solo per il finale con sorpresina, mentre tutto il resto del film si svolge in tutt'altri luoghi, e conferma ancora che, perlomeno per me, funziona meglio la Paola così piuttosto che quella seria e cinica vista in PETRA

6 commenti:

  1. Sinceramente avrei voluto vederlo , ma nelle condizioni in cui purtroppo mi trovo , pillolata e con la schiena rotta non ne ho avuto il tempo o forse la voglia. Tutto il mio rispetto per la Cortellesi e Albanese che reputo due attori bravi, che spesso sanno salvare pellicole anche brutte.
    Un abbraccio forte e ...speriamo per il meglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nella. Che piacere ritrovarti sulle mie pagine 😊. Ricambio l'abbraccio e ti mando un augurio di salute migliore, dai. Ci vediamo da te 😜

      Elimina
  2. Non sopporto Albanese. Mi dà proprio fastidio a livello epidermico, e lo trovo di una noia mortale.
    La Cortellesi, invece, mi piace un sacco.
    Ciononostante, non guarderei mai questo film, perché non è il mio genere.
    P.S. Ma le gemelle hanno poi scontato mezzo giorno di galera, almeno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intendi nella realtà? Non so ma erano state arrestare davvero infatti

      Elimina
    2. Certo. Nella realtà.
      Lessi che erano state condannate ad un anno di reclusione. Quindi non mi aspettavo di rivederle al cinema.

      Elimina
    3. Beh la condanna me la ricordo, poi come sia andata non lo so. Si erano calate un po' troppo nella parte 😂

      Elimina

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

MADONNA, BOWIE E I KISS... ARIA DI COMPLOTTO

 Correva l'anno 1974 ed era il 22 giugno, per una strana coincidenza era un sabato proprio come oggi, quando una  allora già peperina qu...