sabato 27 agosto 2022

NOVECENTO - MOVIN'ON (E ALTRE STORIE COME VALERIE DORE)

 Certo potrei parlare oggi di musica colta cogliendo l'occasione del quarto di secolo appena compiuto da Karma Police dei Radiohead (auguri!), uno dei gruppi simbolo (e concettuali) degli anni 90, e invece me ne starò comodamente adagiato sulle cose più leggere (anzi leggerissime) degli anni 80 perché fra i tanti prodotti Italo-disco usciti in quel decennio questa canzone dei Novecento è una delle mie preferite e, come vedremo in fondo al post, ha un diretto collegamento con il periodo vacanziero che stiamo attraversando.


Che poi in effetti il pezzo non era smaccatamente disco, anzi la definirei più canzone pop melodica vera e propria, perlomeno quello che i fratelli Nicolosi (Pino, Lino e Rossana, pettinata qui da un hairstylist creativo come quello che aveva acconciato la Pina di Fantozzi per capodanno)

producevano con questo nome dove come vocalist spiccavano le doti vocali di Dora Carofiglio, bellissima sulla copertina del disco, grazie ad un makeup da top model, ma molto più "ragazza della porta accanto" nella realtà. 
Il gruppo era in realtà nato nel 1981 con il nome Divieto Di Sosta, ma solo tre anni dopo ha fatto il botto cambiando il nome, casa discografica e in parte lo stile. 
La quota da discoteca in effetti veniva coperta da Lino Nicolosi, come facevano un po' tutti i musicisti di quel decennio, con un altro progetto parallelo dal nome fittizio di Valerie Dore, i cui singoli THE NIGHT,
Get Closer e It's So Easy erano sempre cantati da Dora Carofiglio e da Rossana Nicolosi con l'aggiunta di parti vocali nei brani che comporranno l'album successivo e i singoli a venire affidate a Monica Stucchi, dal cantato sussurrato, ma supportata (parecchio) dai cori dei Radiorama. 
Monica poi ci metterà anche l'immagine sulle copertine dei dischi e nelle ospitate televisive con il look tutto pizzi tipo Madonna di Like A Virgin, prassi usuale nei prodotti disco anni 80 dove cantante e voce spesso non coincidevano perché ogni progetto nasceva prima in studio con turnisti che incidevano decine di pezzi e poi, se funzionava, veniva portato anche visualmente in pubblico, e ne avevo già parlato QUI
Fra un disco e l'altro tra Dora e Lino viene pure suggellato il matrimonio, e, tornando alla canzone di oggi, se conoscete la Liguria, e magari siete in vacanza lì proprio in questi giorni, nel VIDEOCLIP noterete degli scorci di panorami fra Varazze e Celle Ligure, le locations dove è stato girato il minifilm che accompagna il brano
e che era stato usato come sigla di chiusura di un programma della Rai, cosa che si vede perché nella registrazione presa da VHS di qualità non proprio eccelsa scorrono i titoli di coda. 

Nessun commento:

Posta un commento

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

DOCTOR WHO: SEMPRE AVANTI NEL FUTURO E INDIETRO NEL PASSATO

 La nuova rigenerazione di Doctor Who (perché se siete dei whovians non si parla di semplice serie, ma appunto rigenerazione) mi ha conferma...