giovedì 24 febbraio 2022

SOLOS: POTEVA ESSERE COME LA CANZONE MONONOTA DI ELIO E LE STORIE TESE, E INVECE...

 Serie su Prime Video in cui ogni breve episodio ambientato in un futuro non precisato, viene incentrato su un solo attore protagonista


eccetto gli ultimi due dove invece appare anche una controparte per cui si perde il concetto di "assolo" in scena che invece pareva una bella sfida per un attore, ma forse poi è andata come col Samba Di Una Nota di Jobim, che doveva essere una canzone fatta su una sola nota, ma poi l'autore "non ha avuto le palle", come disse Elio a Sanremo. 
Parte benissimo con Anne Hathaway e i paradossi temporali che tanto intrigano quando fanno parte delle trame, ma poi procede a fasi alterne con picchi di bravura tipo da parte di Helen Mirren e Morgan Freeman, mentre altri episodi risultano meno incisivi. 
Da notare che alcuni episodi (ma forse tutti con un ascolto attento) si ricollegano ai precedenti tramite delle citazioni nel monologo dell'attore in scena. 
L'atmosfera pare a volte quella di Black Mirror e non è male, ma, nell'insieme, nemmeno memorabile come invece sembra essere con il primo episodio, ma per Anne io ho un debole... 
E se devo dirla tutta, anche per Helen Mirren, che conosco dai tempi di EXCALIBUR in cui era al top per quanto riguarda la bellezza,

 (Oops! I Did It Again... Quasi) 
mantiene tuttora un grande fascino nell'episodio spaziale che la vede protagonista, ovviamente un fascino proporzionato all'età. 
Arrivati alla fine però rimane quella sensazione di un qualcosa di irrisolto, perlomeno io ho avuto quella fastidiosa impressione. 

4 commenti:

  1. Il mio commnento ti sarà inutile mio caro perchè non l'ho mai sentito e quindi neppure visto, anche se gli attori sono di prim'ordine. La fantascienza che tanto ci aveva intrigato, ormai è diventata desueta e ripetitiva, ci basiamo solo sugli attori ..quindi tutto sommato da vedere.
    Bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ma su 7 episodi non ne salvo la metà. Comunque nessun commento è inutile cara Nella😉

      Elimina
  2. Stessa mia impressione. Io poi avrei puntato a un collegamento un po' più evidente tra gli episodi. Forse l'avrebbe reso più interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, sarebbe stato migliore con un finale come la prima stagione di Modern Love dove tutti gli episodi finivano ricollegati.

      Elimina

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

STAI CON ME OGGI? GLIELO DÒ IO L'OSCAR A BILLY CRYSTAL

 Billy Crystal nella sua lunga carriera non ha mai preso un Oscar, ma solo un EMA per  TERAPIA E PALLOTTOLE diviso con Robert DeNiro come c...