martedì 15 marzo 2022

DUE NOMI STRAFAMOSI (TIPO WILLIAM HURT) E DUE UN PO' MENO CHE CI LASCIANO

 Eh si, la notizia della scomparsa di William Hurt a 71 anni è stata una bella doccia fredda, ma perlomeno pare sia avvenuta per cause naturali e non per il solito maledetto Covid-19.


Di William ho già citato più volte la sua partecipazione ad un film bistrattato dalla critica, ma che a me e a pochi altri è piaciuto, ed è LOST IN SPACE, ma ovviamente Hurt è da ricordare per tutta una serie di titoli premiati come Il Bacio Della Donna Ragno e Figli Di Un Dio Minore. 
Personalmente l'ho apprezzato anche in Stati Di Allucinazione di Ken Russell (il suo debutto nel cinema non proprio in tenera età) e anche diretto da Woody Allen in Alice, commedia dove tradiva Mia Farrow, moglie che acquisisce il potere di diventare invisibile. 
Ma è pur questa la grandezza di un attore, cioè di saper passare da un ruolo all'altro restando credibile invece di fossilizzarsi su uno standard come tanti suoi colleghi, dando anche il suo apporto al grande calderone della Marvel.

Un addio anche nella musica va dato a Timmy Thomas, perché è deceduto a 78 anni l'interprete e autore di WHY CAN'T WE LIVE TOGETHER
(ma forse è il titolo della sua canzone ad essere molto più famoso di lui in effetti), disco del 1972 nato in occasione della Guerra del Vietnam dalla particolare atmosfera minimalista e drammatica (suonato solo con una drum machine e un organo elettrico) e che veicola un messaggio di fraternità universale che servirebbe davvero adesso, ma ai russi ormai abbiamo tolto ogni piattaforma multimediale perciò mi sa che sono destinati a vivere reclusi nel loro "piccolo" mondo all'oscuro di tutto, anche di Timmy Thomas e della sua preghiera di far sparire tutte le guerre. 
Del brano ricordo con piacere anche una COVER che Sade ha realizzato negli anni 80 con un arrangiamento più ricco.
Piacere anche visivo perché la cantante anglo-nigeriana in quella decade è stata una delle più belle rappresentanti del panorama musicale che non era rappresentato solo dalla new wave, ma anche da smooth jazz e simili generi raffinati, ed è tuttora una bella donna. 
Sempre nella musica, a 50 anni un carcinoma dell'esofago ci ha portato via anche TRACI BRAXTON,
sorella della più famosa Toni (quella della hit anni 90 Un-Break My Heart), facente parte di una famiglia interamente votata alla musica come lo erano i Jacksons di Michael, Tito, Chico, Harpo e Groucho... o era qualcosa del genere. 
Fatto sta che la Braxton Family aveva realizzato nella scorsa decade anche un reality show per la tv tutto incentrato su di loro, ma, per quanto ne so, prodotto sconosciuto in Italia. 
Dalla tv in bianco e nero arrivano invece dei ricordi legati agli sceneggiati firmati da Biagio Proietti come il giallo Lungo Il Fiume E Sull'Acqua, quello con la splendida VINCENT di Don McLean come sigla,
e il misterioso Ho Incontrato Un'Ombra, dato che anche il regista (all'epoca solo sceneggiatore) è scomparso all'età di 81 anni

dopo aver tentato anche la strada della regia nel cinema con la commedia leggera tipo Chewingum e Puro Cashmere. 
Un addio collettivo finale a tutti e grazie per quello che ci avete lasciato. 

4 commenti:

  1. Che brutta perdita quella di Guglielmo Ferito, un attore che è sempre stato spesso il più talentuoso del cast, senza mai farlo pesare a nessuno, nemmeno al pubblico quel suo incredibile talento. Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò di più: un attore che con la sua sola presenza riusciva a dare spessore anche ad una sceneggiatura leggera come quelle della Marvel

      Elimina
  2. Soprattutto quando sono così giovani (e anche a 71 anni di questi tempi uno non è vecchio) è abbastanza sconvolgente.
    Proprio l'altro giorno ho pensato a William Hurt e ieri quando ho letto la notizia sono rimasta di sale. Non me l'aspettavo. Era un'icona di un certo periodo a cavallo tra gli anni '80 e '90.
    La canzone di Timmy Thomas molto bella, ma mi sa che la conoscevo solo nella versione di Sade (anche lei in effetti si accavalla come periodo a quello di Hurt)

    RispondiElimina

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

DEL SENNO DI POI... SONO PIENI GLI ABISSI

 Risale ad un anno esatto fa quella tragedia sottomarina del Titan dove cinque persone hanno perso la vita sperando di andare ad esplorare i...