giovedì 24 marzo 2022

UPLOAD - STAGIONE 2: INTERLOCUTORIA O POCO RIUSCITA?

 Greg Daniels è l'autore del fortunato remake americano di The Office, che all'inizio, bisogna dirlo, non funzionava benissimo, ma poi è decollata modificando un po'qui e là e in particolare il carattere del capufficio interpretato da Steve Carell; Greg ha tirato fuori un paio di anni fa quest'altra serie che, nonostante verta sul tema dell'aldilà, è molto divertente e innovativa per cui ne AVEVO PARLATO in termini entusiastici.


Purtroppo non riesco ad essere dello stesso parere per la seconda stagione che, vuoi forse per il mancato effetto sorpresa, pare ritorcersi un po' su se stessa cercando di portare alcuni elementi nuovi, anche in termini di personaggi, come la nuova stagista e il gruppo di ribelli, creando però anche confusione in una trama che prima scorreva abbastanza lineare. 
Anzi, in rete si è già parlato anche della Sindrome di Harry Potter che sembra affliggere anche questo prodotto, cioè che dopo le prime due divertenti avventure del maghetto dirette da Chris Columbus, il tono dei film diventava via via più cupo fino a toccare l'horror, come qui invece le gag quasi demenziali della prima serie lasciano più spazio a momenti di tensione. 
Con le nuove avventure si moltiplicano così anche i momenti reali/virtuali in cui i personaggi interagiscono, momenti realizzati magistralmente con le migliori tecniche digitali disponibili da una parte e un abile montaggio al millesimo di secondo dall'altra, il che è una nota di merito. 
Sarà però per colpa di quel finale lasciato in sospeso (ancora di più che nella prima stagione) a preannunciare una terza, ma l'ho terminata questa solo perché mi ero affezionato ai personaggi, però con dentro una fastidiosa sensazione di insoddisfazione. 
Fastidiosa come la trovata (orrida) del bebè digitale. 

1 commento:

  1. Non so, a me il lato comico pareva più azzeccato nella prima, e qui invece ho sentito un mood più drammatico a parte alcune trovate.

    RispondiElimina

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

DOCTOR WHO: SEMPRE AVANTI NEL FUTURO E INDIETRO NEL PASSATO

 La nuova rigenerazione di Doctor Who (perché se siete dei whovians non si parla di semplice serie, ma appunto rigenerazione) mi ha conferma...