martedì 29 novembre 2022

THE PLAYLIST: SPOTIFY E TUTTO QUELLO CHE C'È DIETRO

 The Playlist è su Netflix ed è una serie tv svedese, forse perché Spotify è una piattaforma svedese, e in sei episodi se ne racconta la storia di com'è nata.


Ma la cosa forte è che la stessa storia ti viene raccontata in ogni episodio, ogni volta con particolari nuovi, dal punto di vista diverso di sei individui diversi, perciò, un po' come in Jackie Brown di Tarantino, ti trovi a rivedere la stessa scena in un contesto diverso a seconda di chi sia il personaggio in questione, dal fondatore al socio, all'avvocatessa (o avvocata), dal discografico al programmatore, fino ad uno degli artisti coinvolti, ma in quest'ultimo caso la storia si sposta più avanti nel futuro ipotizzando che non siano rose e fiori esattamente per tutti come invece sarebbe stato nelle intenzioni di Daniel Ek, colui che ebbe tale idea molti anni orsono, con un finale metacinematografico che per un attimo ti fa uscire dalla finzione e ti fa chiedere "ma cosa ho visto finora?". 
Ma lo spirito, anche se a tratti si sorride pure, rimane sempre sul realista, mai sulla parodia, con alcuni momenti ancora differenti in cui ci si trova in mezzo ad una narrazione che va per allegorie, come nel cinema svedese più classico (vedi Bergman) come nell'episodio dedicato all'avvocatessa (o avvocata) dove tutto sembra ambientato un un unico palazzo con tanti uffici diversi da cui lei entra ed esce in pochi secondi cambiandosi la giacca. Impressionante il protagonista come da modello superfigo si è calato nel personaggio di Daniel, sovrappeso e con calvizie incipiente

(quello nel centro è il vero Daniel).
Ma tutto il cast fa un ottimo lavoro in un prodotto che si allinea a The Social Network di David Fincher nello spiegare cosa sta dietro ai fenomeni del mondo web in cui tutti, ma proprio tutti, ormai siamo invischiati, io per primo poiché sto scrivendo proprio sul web da circa tre anni. 
E a sto punto chissà come sarebbe una serie basata invece sulle piattaforme streaming tipo Netflix? 
Ah, già... è vero... ESISTE GIÀ 😊. 

Nessun commento:

Posta un commento

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

GLI SPIRITI DELL'ISOLA: NON TUTTO È COME SEMBRA DAL TRAILER

 In vista dei prossimi  OSCAR di marzo mi son dato da fare dato che nelle sale è arrivato Gli Spiriti Dell'Isola, uno dei candidati che...