lunedì 1 novembre 2021

LA NOTTE DELLA COMETA: FANTAHORROR A BUON MERCATO

 Anche se fra poco arriveranno gli spot dei panettoni, a dispetto del titolo non è un film natalizio questo. Tutt'altro. È un B-movie bruttarello che faceva parte dei palinsesti delle tv private minori tipo Odeon Tv, girato con quattro soldi e con nessun nome di spicco, che tuttavia, a tratti, ma solo a tratti, è anche discreto.


La cometa in questione non è quella di Natale, ma un corpo celeste che dove passa distrugge gli esseri viventi disidratandoli all'istante e quel che ne resta è solo una polvere rossiccia. 
Alcuni vengono colpiti solo parzialmente dall'influsso diventando una specie di zombie affamati, che i morti viventi fanno sempre tanto Halloween, mentre i pochi che si salvano è grazie al fatto che si trovavano riparati da strutture di metallo tipo un capannone.

Da qui parte una storia di sopravvivenza che non è il massimo dell'originalità però riesce ad intrattenere con un po'di horror e soprattutto con il mood anni 80 fra neon e musica synth/AOR che pervade la breve pellicola, per cui, dato che ogni film che esce adesso sembra citare sempre quella decade, per assurdo non pare nemmeno poi tanto vecchio. 
Tra le tante pecche inevitabili di un film girato così in economia, detiene un piccolo primato mostrando dei poliziotti zombie che un po'anticipano il personaggio del cattivissimo T-1000

interpretato da Robert Patrick in Terminator 2 Il Giorno Del Giudizio che arriverà diversi anni dopo, non zombie, ma cattivissimo si, qui in questo film però gli effetti sono senza diavolerie in morphing, ma solo con mascheroni horror. 
Disponibile integralmente su YOUTUBE:
Bruttino si, ma che ci può stare in questo periodo, tanto... horror per horror...
Oppure, se si cerca qualcosa di più, ma ormai senza troppe sorprese, c'è sempre fresco fresco di uscita HALLOWEEN KILLS,
con ancora una volta Jamie Lee Curtis alle prese con il ruolo che l'ha consacrata madre di tutte le scream queens a venire e dove... no... a dispetto del titolo non c'è una scena con Michael Myers che ti dice che lui non messaggia... 

2 commenti:

  1. Film fantastico, sono anni che aspetto l'occasione giusta per scriverne ma spesso me lo rivedo, gran post! Cheers

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie capo. Detto da te che sei un maestro nell'arte del postare, è un grande complimento.
      P. S. Con la saga di Friedkin mi hai fatto scoprire titoli mai sentiti 😀

      Elimina

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

CINEMA, DISCOTECA E GIORNALISMO IN LUTTO

 Anche oggi purtroppo ci sono degli addii in campi e situazioni molto diverse, partendo, per esempio con Dabney Coleman, 92 anni e attore st...