lunedì 2 maggio 2022

TRAFFICANTI: QUANDO UN FILM DA RIDERE TI SPIEGA LE COSE PER BENE

 Qualche sera fa, in seconda serata (non ricordo l'emittente, ma forse era Italia 1), vedo iniziare Trafficanti film commedia del 2016 con Jonah Hill e Miles Teller dalla locandina che omaggia chiaramente Scarface,


(ma attenzione che i due sono invertiti sotto i loro nomi) e che parla di due ragazzi che, dopo alcune disavventure lavorative, iniziano una nuova attività che risulta essere la più redditizia in assoluto: commerciare in armi con i paesi in guerra. 
Beh, se ricordate l'incipit prima dei titoli di testa di questo film, dove senti frasi tipo: "Che cosa vedi? Un tizio dell'Arkansas che fa il suo patriottico dovere per difendere il suo Paese? Io vedo elmetto, un paio di guanti ignifughi, un giubbotto antiproiettile e un M16. Io vedo 17500 dollari. Questo è il costo dell 'equipaggiamento di un soldato americano." quei pochi minuti sono una spiegazione chiara (si dice anche "for dummies") con cifre alla mano in sovrimpressione di quanto una guerra sia più un affare commerciale piuttosto che una mera questione politica, il tutto a discapito dei civili che da una (brutta) faccenda del genere hanno solo che da rimetterci. 
Il che, se lo ricolleghiamo all'America che fornisce armi a getto continuo all'Ucraina, con Biden che, esattamente il giorno dopo la messa in onda del film, sghignazza divertito delle proprie battute,

fa cambiare parecchio il punto di vista su una guerra qui vicina a casa nostra, ma che non è poi molto diversa da tutte quelle che si sono tenute negli altri paesi tipo del medioriente, dove anche lì giravano miliardi sotto forma di materiale bellico, ed è proprio di queste guerre che si parla nel film. 
Aria di complotto? Non so per voi, ma per me un po' di puzza c'è... 
Nel film, ispirato ad una storia vera e diretto da Todd Phillips prima di arrivare a JOKER, ci sono anche Bradley Cooper con lui da Una Notte Da Leoni, e Ana DeArmas che da sola è già una buona motivazione per vederlo. 

1 commento:

  1. Da caciarone sta diventando più serio e Joker è la conferma anche se pare un po' un remake bastardodentro di Re Per Una Notte

    RispondiElimina

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

DOCTOR WHO: SEMPRE AVANTI NEL FUTURO E INDIETRO NEL PASSATO

 La nuova rigenerazione di Doctor Who (perché se siete dei whovians non si parla di semplice serie, ma appunto rigenerazione) mi ha conferma...