giovedì 28 dicembre 2023

ABBIAMO PERSO UNA DELLE VOCI PIÙ BELLE DEL DOPPIAGGIO ITALIANO, E NON SOLO LUI

 Anche in questi ultimi strascichi di 2023 abbiamo alcuni addii e si parte con Ugo Maria Morosi,


attore dedito più che altro al teatro, era stato il primo Toto di Aggiungi Un Posto A Tavola, la famosa commedia musicale di Garinei e Giovannini con protagonista Johnny Dorelli, e al suo attivo aveva giusto una manciata di pellicole nei primi anni di carriera, ma lo possiamo ricordare soprattutto nel doppiaggio come voce italiana di Morgan Freeman, Gerard Depardieu, Al Pacino, Brendan Gleeson e molti altri dal timbro "importante". 
Ugo aveva 78 anni.

Altro attore che in patria era soprannominato "The Voice" per il suo timbro profondo, era Lee Sun-Kyun, la star di PARASITE, il film premio Oscar del 2020, che è stato ritrovato ieri senza vita nel suo appartamento. 
Si sospetta si tratti di suicidio dato che Lee, che aveva 48 anni, era stato di recente sotto pressione a causa di un'indagine per abuso di droghe, cosa che in Corea Del Sud ha già portato in altri casi ad epiloghi simili al suo. 

Sempre per quanto riguarda la recitazione se ne va a 76 anni anche Ingrid Steeger, attrice tedesca "frizzantina" nota perlopiù per film softsex fatti un po' come lo erano le nostre commedie scollacciate degli anni 70 vietate ai minori di 14 anni coi vari Montagnani, Vitali, Banfi, Fenech, Cassini, Guida, Bouchet, eccetera,

e con una vita sentimentale alquanto turbolenta, zeppa di matrimoni e divorzi dei quali racconterà tutto pure in un libro che non credo sia mai stato tradotto in italiano (come anche la maggior parte dei suoi film d'altronde). 
E terminiamo oggi con la musica per dare l'ultimo saluto anche a Laura Lynch, bassista, cantante e co-fondatrice delle DIXIE CHICKS,


ovvero una country band tutta al femminile con look d'ordinanza fra cappelli da cowgirl, frange e stivali a punta. 
Laura è deceduta nei giorni scorsi a 65 anni in un incidente stradale ed aveva partecipato ai primi tre dischi del gruppo. 
Addio Laura, Ingrid, Lee e Ugo. 

2 commenti:

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

DOCTOR WHO: SEMPRE AVANTI NEL FUTURO E INDIETRO NEL PASSATO

 La nuova rigenerazione di Doctor Who (perché se siete dei whovians non si parla di semplice serie, ma appunto rigenerazione) mi ha conferma...