sabato 14 gennaio 2023

BOOMERISSIMA: GIOCHI, LATEX E BACI SAFFICI

 Ehm... no, non è una cosa piccantina che va in onda a tarda notte su qualche rete privata come COLPO GROSSO molto tempo fa.


Questo è il nuovo programma di Alessia Marcuzzi che mette gli uni contro gli altri alcuni vip che, come in tutti i programmi del genere, mostrano o perlomeno devono mostrare di divertirsi tantissimo, ma proprio tanto tanto, e in questo caso sono facenti parte delle due categorie boomer e millennial (come fosse Ciao Darwin), con lo scopo di sondare quale delle due sia la migliore tramite quiz e giochetti.

Ci son video d'epoca, musica, balletti e proprio in uno di questi dedicato a Madonna e Michael Jackson, la regina ed il re del pop indiscussi, è partito un bacio finale fra Alessia e Claudia,

un po' come la Ciccone aveva fatto anni fa con Britney Spears agli MTV Music Awards. 
L'outfit della Gerini era poi abbastanza particolare perché indossava (tranne che nel balletto che era evidentemente registrato) una normale gonna mediolunga nera con abbinato un top (o un body?) di latex,

quel materiale con il quale vengono prodotti da anni diversi capi d'abbigliamento che nel mondo dello spettacolo ogni tanto fanno appunto capolino anche se per le loro caratteristiche non sono esattamente di uso comune (le Kardashians lo sanno bene), 

mentre VIVIENNE WESTWOOD tali capi li vendeva già negli anni 70 nel suo negozio Sex a Londra perché era avantissimo, ma si tratta pur sempre di un materiale che rimane, molto più del cuoio e pelle, sempre confinato nel mondo del fetish e Bdsm perché viene regolarmente utilizzato in certi film che riguardano quei temi.
Il top, o body che fosse, di Claudia, anche se era comunque decisamente casto, tuttavia non è un capo per tutte le occasioni, e non oso pensare quanto ci abbia sudato lì dentro, un po' come i pantaloni in vinile di Sabrina Salerno.
 
Ma in fondo la "guaina sciogligrasso" era uno di quegli articoli pubblicizzati sull'Intrepido proprio per far sudare e (credici) perdere peso, effetto che sarebbe uguale anche avvolgendosi nella pellicola per alimenti (e lo fanno). 
Ma beh, non sono io un medico per aprire ora qui un dibattito sul peso corporeo, però il metodo di dimagrimento vero e proprio fatto in maniera sana non è esattamente quello. 
Alla fine dei conti comunque il programma (un disastro per gli ascolti) è una di quelle cose che puoi guardare mentre sei impegnato in cose molto più interessanti e anche se lo vedi già iniziato oppure smetti prima che sia finito, come ho fatto io scegliendo tutte e tre le opzioni, posso assicurare che non cambia nulla assolutamente. 
Anzi, a mio parere anche se andasse all'indietro sarebbe la stessa cosa. 
Beh... 
Potrebbe essere anche un pregio allora. 
Tutto ciò è verificabile su RaiPlay. 

4 commenti:

  1. Ho letto qualche recensione su questo programma che non guardo e non guarderò. Mi è sembrato simole a Bella Mà di Diaco, sulla stessa rete, che però non ho mai visto perché mal sopporto il conduttore. Non trovi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io non apprezzo molto Diaco, però non ho mai visto il suo programma.
      Secondo me invece lo trovo una cosa a metà strada fra Ciao Darwin, Matricole e Meteore.
      In ogni caso evitabile.

      Elimina
  2. Me l'ero immaginato diverso, ma senza citare Bonolis abbiamo Furore sulla Rai che potrebbe comunque starci, vista la descrizione. Chissà, sono fuori strada?
    No l'ho visto, ma mi ero ripromesso di dargli un'occhiata (ripeto, me l'ero immaginato diverso, e forse meglio...XD)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Furore è stato un'altro programma che mha sempre interessato pari a zero. Qui è diversa la situazione, ma come risultato ci siamo vicini.

      Elimina

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

NELSON MANDELA E INCEPTION

 Esattamente 60 anni fa, cioè il 12 giugno del 1964, Nelson Mandela, attivista anti apartheid e premio nobel per la pace, nonché presidente ...