domenica 15 gennaio 2023

IL NUOVO LIBRO DI HARRY (NON POTTER)

 Il compassato mondo british dei Reali è stato scosso sotto le feste da quel documentario uscito su Netflix con protagonisti Harry e Megan che ne dicevano di cotte e di crude, ed ora, come se non bastasse è uscito anche il libro di Harry, il principe non ereditario.


Ok, tutto bene perché escono libri di tutti i tipi, però sai che nei giorni scorsi ogni canale tv parlava a nastro di questo? 
Cioè la sai quella della spintone datogli da William e che lui è caduto sulla ciotola del cane facendosi male alla schiena? 
E quella dei 25 talebani uccisi da lui stesso come in un videogioco che proprio non gli fregava niente che fossero esseri umani? 
E lo sai quante volte Harry ha percorso ad alta velocità il tunnel di Parigi dove è morta sua madre per vedere se fosse davvero possibile un simile incidente? 
E le menate che faceva a suo fratello deridendolo per la calvizie? 
E quella volta che Megan aveva dimenticato il gloss e l'ha chiesto a sua cognata Kate? 
E la droga? 
E la divisa nazista? 
E l'essere l'eterno secondo? 
E suo padre con Camilla? 
Insomma ci sarà rimasto qualcosa in quelle 500 pagine che non è stato spoilerato in tv? 
Francamente mi pare ormai di averlo già letto sto libro dato che per far promozione sono state raccontate tutte le cose eclatanti che contiene, e comunque non sarebbe nemmeno un libro per cui farei la fila per averlo come invece si racconta che sia stato fatto. 

4 commenti:

  1. Ma solo a me non interessa minimamente? XD
    Gli do atto solo di una cosa: tra documentario e libro ha guadagnato un bel po' di soldini.

    RispondiElimina
  2. E se poi pensi che questo è solo il primo degli altri tre ancora da scrivere, chissà poi negli altri tre cosa dovrà inventarsi.
    La 👑 è vissuta diversamente da loro, nel Regno Unito il libro è andato a ruba, dove ci sono scandali si sa la gente accorre.
    Trovo la cosa di una miseria assoluta, ho sempre preferito il silenzio in certi casi, credo che anche Diana non avrebbe approvato. Tutto il resto è noia, mai interessata ai reali, ho semplicemente sentito la notizia in TV. Gli unici reali di cui ho letto, sono quelli del passato, Anna Bolena, tutto quel periodo è davvero interessante per capire il contesto culturale e monastico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo che certe cose sarebbe meglio tenersele in famiglia, e nemmeno io sono interessato a tale libro e successivi.
      Come ha detto sopra Guchi, il tutto si risolve in una grande operazione mediatica che farà entrare un po' di denaro nelle tasche di Harry e consorte... Poveretti... Ne hanno tanto bisogno...

      Elimina

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

CINEMA, DISCOTECA E GIORNALISMO IN LUTTO

 Anche oggi purtroppo ci sono degli addii in campi e situazioni molto diverse, partendo, per esempio con Dabney Coleman, 92 anni e attore st...