sabato 21 gennaio 2023

DOPPIO APPUNTAMENTO CON IL DOPPIO ZERO

 Su Prime Video, se vi piace la musica che da sempre accompagna le avventure di 007, vi sono stati due ghiotti special usciti in occasione dei 60 anni della saga e virtualmente collegati fra di loro come se uno fosse il contenuto extra dell'altro.


Il primo, tuttora presente nel menu, riguarda appunto le colonne sonore con la loro creazione, i dubbi, i rifiuti, gli arrangiamenti, gli aneddoti su coloro che hanno cantato le canzoni incluse nel film e sugli autori, alcuni davvero molto gustosi come quello sulla demo cantata da Bono e inviata a Tina Turner per farle sentire una bozza di GOLDENEYE,

(qui montata sulle immagini originali dei titoli di testa) con lei che, dopo averla ascoltata, non era perfettamente convinta che fosse adatta al suo modo di cantare, oppure Shirley Manson dei Garbage che urlò come un'ossessa alla notizia che avevano deciso di assegnare a loro The World Is Not Enough, oppure ancora i commenti sulle canzoni che non hanno funzionato come si sperava, per esempio con Shirley Bassey che dichiara di non aver mai amato Moonraker e di non averla mai più cantata nei suoi concerti. 
L'altro special invece è ormai fuori catalogo, ma su YouTube si può ancora vedere TUTTO INTERO,
ed è un live tenuto alla Royal Albert Hall lo scorso ottobre nel 2022, sempre in occasione dell'anniversario, al quale hanno partecipato alcuni degli interpreti originali delle famose soundtrack, come Shirley Bassey, rieccola, che ha aperto il concerto con Diamods Are Forever e Goldfinger eseguite ad 85 anni con alcune lievi imperfezioni più che perdonabili, e tralasciando ovviamente la canzone nominata prima, Lulu con The Man With The Golden Gun, i Garbage, Hans Zimmer, e un sentito omaggio a Chris Cornell da parte di David Arnold che ha eseguito You Know My Name, per la quale, ricordando il timbro tipicamente grunge di Chris, ho un po' temuto e invece David l'ha portata a casa più che degnamente con una voce più limpida, ma non meno emozionante. 
Tutto è sorretto dall'accompagnamento di una grande orchestra, perciò molto suggestivo, però sono incomprensibili invece assenze come quella di Adele, la cui Skyfall viene affidata ad Emma Lindars, come tanti altri che hanno portato sul palco nelle vesti di supplenti altre famose canzoni della saga: Celeste, Skin, Paloma Faith, quest'ultima con abito da sera rosa e guanti sopra al gomito neri di latex (materiale che sta prendendo piede negli ultimi tempi) ancora unti della vaselina necessaria per entrarvi dentro.

Lo spettacolo integrale era di quasi tre ore, ma su Prime Video e anche su YouTube sono stati pubblicati solo 56 minuti dedicati principalmente alle canzoni poiché molto di quello che manca erano esecuzioni di temi musicali presi dai vari film in alternanza con le esibizioni cantate, quindi niente Duran Duran, A-ha, Sheena Easton, e in un'occasione del genere è un vero peccato.
Manca però nella versione di Prime, anche Nobody Does It Better (recuperabile su YouTube grazie ad una ripresa amatoriale) che qui era cantata da ELLA EYRE facendo anche lei una doppietta come Shirley Bassey,
e francamente mentre con Licence To Kill la prestazione era stata ottima con una delle più belle canzoni della saga, canzone che porta echi di Goldfinger, ma purtroppo legata ad un mediocre film con Timothy Dalton, in quel contesto con la colonna sonora di La Spia Che Mi Amava, che è stato il mio primo contatto con 007 al cinema, si è fatta sentire tanto tanto la mancanza della voce calda di Carly Simon. 
Ma in effetti te lo dice la canzone stessa che Nessuno Lo Fa Meglio. 

Nessun commento:

Posta un commento

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

STAI CON ME OGGI? GLIELO DÒ IO L'OSCAR A BILLY CRYSTAL

 Billy Crystal nella sua lunga carriera non ha mai preso un Oscar, ma solo un EMA per  TERAPIA E PALLOTTOLE diviso con Robert DeNiro come c...