lunedì 19 giugno 2023

GRAZIE RAGAZZI (PER AVER FATTO UN FILM "D'EVASIONE")

 È un gran bel film Grazie Ragazzi, anche se, come sta accadendo sempre più spesso, si tratta di un altro remake di una pellicola francese dal titolo Un Anno Con Godot, dove Antonio Albanese,


molto somigliante a Kad Merad, l'attore francese originale, qui sotto il terzo da sinistra,


interpreta a sua volta Antonio, un attore di teatro in crisi che pur di guadagnare qualcosa doppia film porno (trovata un po' anacronistica, ma divertente), e così accetta di tenere alcune lezioni di recitazione in un carcere portando in scena Aspettando Godot di Samuel Beckett con dei risultati inaspettati.
Tra gli altri interpreti, Sonia Bergamasco nella parte della direttrice del carcere, Fabrizio Bentivoglio, colui dal quale parte l'idea del corso di recitazione e che coinvolgerà il reticente Antonio, e Vinicio Marchioni, il piccolo boss del carcere che tutti temono, ma che troverà finalmente qualcuno che non si piega davanti a lui, perlomeno non del tutto.

La versione italiana in realtà cambia il finale, forse per non far fare una figura barbina alla giustizia italiana, ma rimane un film che ti lascia dei buoni sentimenti. 

Nessun commento:

Posta un commento

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

NELSON MANDELA E INCEPTION

 Esattamente 60 anni fa, cioè il 12 giugno del 1964, Nelson Mandela, attivista anti apartheid e premio nobel per la pace, nonché presidente ...