domenica 25 giugno 2023

PASSA EL PASADOR

 Anche oggi molta musica su questo blog; intanto perché è passato di là pure lui, El Pasador, ovvero Paolo Zavallone, il simpatico baffone che era noto per aver composto e cantato le sigle di NON STOP e La Sberla, programmi antenati di Drive-In, con quel suo vocione caratteristico,


che purtroppo è mancato nei giorni scorsi a 91 anni dopo aver pure partecipato come direttore musicale nonché OSPITE (in playback) ad un Festival di Sanremo nel 1978,

cioè quando la Rai mandava in onda solo la serata finale perché l'interesse degli sponsor in quel periodo era pari a zero e però, forse per quel motivo, lo show perlomeno aveva una durata decente. 
Di quell'anno infatti, oltre ai mille problemi tecnici durante la diretta (il budget anche per i tecnici non era altissimo probabilmente), si ricordano solo i vincitori Matia Bazar con ...E DIRSI CIAO

cioè una canzone del gruppo genovese fra le meno amate dal sottoscritto, ma dove apprezzo solo i vocalizzi pinkfloydiani di Antonella (attenzione perché sul video di Sanremo è stata riversata la traccia di studio, ma Antonella anche dal vivo quella sera era pazzesca, giuro),

Rino Gaetano con GIANNA (terzo posto) eseguita con i PANDEMONIUM, e le esordienti Laura Luca con DOMANI DOMANI (con lo stesso montaggio audio dei Matia Bazar) 

ed Anna Oxa dal look punk ideato per lei dall'amico Ivan Cattaneo per presentare quella canzone a dir poco stupenda che è UN'EMOZIONE DA POCO il cui testo porta la firma di Ivano Fossati (secondo posto, ma lo valeva eccome se lo valeva il primo).

Lutto anche per Korea's Got Talent, dove un concorrente del 2011 piazzatosi al secondo posto, Choi Sung-Bong, 33 anni con alle spalle una storia strappalacrime di abbandono ed adozione, è stato trovato morto suicida nel suo appartamento.

Il cantante viene definito dai media che ne hanno dato la notizia della morte, "star del K-pop", ma al programma televisivo si era presentato in veste LIRICA e francamente non così eccezionale secondo me.

Ma naturalmente non sono un critico musicale e nemmeno son coreano, perciò che ne voglio sapere io? 
Comunque addio ad El Pasador e Choi, nomi che si uniscono alle continue notizie di tragedie che riempiono i notiziari, alcune francamente quasi cercate come quella del Titan, imploso a causa della pressione come quando schiacci una lattina di birra (pare in pochi millisecondi) con dentro equipaggio e passeggeri nonostante ci fossero stati mille avvertimenti sulla pericolosità di tale discesa negli abissi per vedere da vicino il relitto del Titanic.

Cose che riescono solo a James Cameron che invece è sceso laggiù una trentina di volte ed è ancora qui per raccontarlo. 

Nessun commento:

Posta un commento

Non c'è moderazione per i commenti perché sono un'anima candida e mi fido.
Chi spamma invece non è gradito per cui occhio!
Tengo sempre pronto il blaster.

CINEMA, DISCOTECA E GIORNALISMO IN LUTTO

 Anche oggi purtroppo ci sono degli addii in campi e situazioni molto diverse, partendo, per esempio con Dabney Coleman, 92 anni e attore st...